ATP Shanghai, Fognini vince un match infuocato contro Murray

Il tennista ligure supera lo scozzese 7-6 2-6 7-6. Altissima tensione nel finale del terzo set.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Grande pomeriggio per il tennis italiano. Al torneo ATP Masters 1000 di Shanghai, dopo che in mattinata Matteo Berrettini aveva strapazzato il tedesco Jan-Lennard Struff con un netto 6-2 6-1, Fabio Fognini ha superato Andy Murray 7-6 2-6 7-6 conquistando gli ottavi di finale. La partita è stata combattutissima, ricca di vincenti e colpi da urlo. 

Non è mancata neanche la tensione tra due tennisti che si conoscono fin da quando sono bambini. Sul 5-5 e 15-15 nel terzo set, con Fognini al servizio, il ligure ha urlato mentre Murray chiudeva una volée semplicissima. Lo scozzese non ha preso bene il gesto dell'avversario e da qui è nata un'accesissima discussione. 

Nel post-partita Murray è tornato sull'episodio e ha spiegato cosa sia successo:

Stavo per chiudere una volée quando qualcuno ha fatto un rumore, inizialmente non ho capito chi fosse stato. Così ho guardato nella direzione da cui era provenuto il rumore e lui mi ha detto: "Smettila di guardarmi, cos'hai da guardare?". Io stavo solo colpendo e qualcuno ha fatto un rumore, credo sia normale cercassi di capire chi l'avesse fatto. Non succede spesso che qualcuno urli nel bel mezzo di un punto. Lui mi ha detto di smetterla di lamentarmi (Fognini ha mimato a più riprese il gesto del pianto durante la partita, ndr), che tanto non l'avrei sbagliata. So che non avrei mai sbagliato quella volée, ma volevo capire chi avesse fatto rumore perché non si può fare, è contro le regole. Di tutta risposta mi ha detto che avrei dovuto avere sense dello humour, io gli ho risposto che in quel momento non stavamo scherzando o ridendo. Questo è il problema, questo è tutto quello che è successo

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.