WRC del Galles, Tanak vince ed ipoteca il titolo 2019

Ott e Jarveoja sfruttano al meglio la Toyota nei fangosi percorsi britannici, avvicinando il sogno mondiale. Con due tappe da disputare, Ogier e Neuville saranno costretti ad una vera e propria impresa.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Vincendo in Galles, Tanak avvicina il suo sogno. Diventare campione del WRC. L'estone del team Toyota Gazoo ed il connazionale Jarveoja sono riusciti a fare ciò che gli era sfuggito negli anni scorsi. Il Galles era la tappa più temuta dai freddi nordici che, nel fresco britannico, si sono tolti sassolini dalle scarpe con un bell'allungo in classifica generale. Restano i weekend di Spagna ed Australia con relativi punti da assegnare. I 28 di vantaggio su Ogier e le 41 lunghezze su Neuville saranno sufficienti?

Vedremo, perché nel fango Ott ha impressionato, sino a sembrare un potente ed invincibile ippopotamo, magari, più agile e veloce. Il rivale francese e l'avversario belga erano al limite, i rischi accorsi lo hanno confermato. Sebastien, in particolare, ha commesso un errore che poteva costare caro al suo campionato. Thierry ne ha approfittato, ma Tanak era troppo distante ed irraggiungibile. Così ha detto il cronometro.

I piloti di casa si sono difesi bene, ma non abbastanza da cogliere un piazzamento sul podio. Meeke ed Evans, entrambi forti e determinai, rispettivamente quarto e quinto. Chi per un motivo, chi per l'altro, qualcosa per ognuno di loro mancava. Del resto, lo dicono le statistiche: Tanak, Ogier, Neuville. Toyota, Citroen, Hyundai. Dal primo al terzo classificato, dalla vettura in vetta a quella valevole della medaglia di bronzo. Questi sono i valori del WRC, un campionato ancora aperto ma nelle mani dell'estone volante.

La Toyota di Tanak aggressiva in una tappa del WRC britannico
Tanak nel fango del WRC sulla Toyota ufficiale

WRC del Galles: ippo - Tanak si districa nel fango, Neuville ed Ogier sguazzano ma non abbastanza

Rispetto a quanto visto negli altri appuntamenti, nel rally gallese erano presenti a bordo strada meno tifosi. Questo non perché poco attratti dall'evento, il motivo è un altro. La copiosa pioggia caduta e le buche presenti hanno creato vere e proprie latrine fangose e, quando le vetture vi entravano a folli velocità, l'onda di melma alzata era impressionante e dannosa. Meglio non sporcarsi o mettersi in punti più alti e protetti.

Pure i piloti hanno dovuto destreggiarsi come Rambo 2 in Vietnam. LE tante insidie hanno arrestato la corsa di alcuni protagonisti, esaltando le doti di Tanak, vero e proprio ippopotamo anfibio e resistente. Anche nei boschi in salita, l'estone e la sua Toyota non hanno avuto paure o momenti di empasse. Spettacolari nella Power Stage, Ott e Jarveoja hanno chiuso il discorso, aggiudicandosi i cinque punti aggiuntivi ai 25 dell'evento.

Sicché, l'unica vera "lotta" rimanente, riguardava la seconda posizione, in un linguaggio tutto francese. Thierry e Sebastien sono rimasti appaiati in più sessioni, per poi mollarsi. Contesa risoltasi a favor di Neuville, anche se in campionato Ogier lo precede. Sono andati bene Meeke ed Evans, quest'ultimo equipaggiato Ford. Poca gloria per Mikkelsen, disastro Latvala: il finlandese ha compromesso tutto con un capotamento nelle uscite iniziali. Nel WRC bisogna stare attenti e concentrati dal primo all'ultimo minuto.

WRC vincente e grande festa finale per il team Toyota
Primi nel WRC disputato in Galles ed in festa a fine weekend: rally britannico vincente per Toyota

Rally di Gran Bretagna, ordine di arrivo

  1. O. TÄNAK M. JÄRVEOJA TOYOTA GAZOO RACING WRT M RC1 3:00:58.0
  2. T. NEUVILLE N. GILSOUL HYUNDAI SHELL MOBIS WORLD RALLY TEAM M RC1 3:01:08.9
  3. S. OGIER J. INGRASSIA CITROEN TOTAL WRC M RC1 3:01:21.8
  4. K. MEEKE S. MARSHALL TOYOTA GAZOO RACING WRT M RC1 3:01:33.6
  5. E. EVANS S. MARTIN M-SPORT FORD WORLD RALLY TEAM M RC1 3:01:46.6
  6. A. MIKKELSEN A. JAEGER HYUNDAI SHELL MOBIS WORLD RALLY TEAM M RC1 3:01:56.2
  7. P. TIDEMAND O. FLOENE M-SPORT FORD WORLD RALLY TEAM M RC1 3:06:21.8
  8. C. BREEN P. NAGLE HYUNDAI SHELL MOBIS WORLD RALLY TEAM M RC1 3:10:23.0

Classifica piloti

  1. Tanak (Estonia) 240 punti
  2. Ogier (Francia) 212 punti
  3. Neuville (Belgio) 199 punti

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.