Protesta Roma, Rizzitelli abbandona lo studio: "Sennò mi denunciano"

L'opinionista abbandona gli studi di Roma TV in diretta come gesto dimostrativo per la decisione di non convalidare il gol di Kalinic.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La polemica nata in campo subito dopo il triplice fischio della partita di Serie A tra Roma e Cagliari, portata poi avanti dal ds Petrachi ai microfoni di SkySport, dove ha parlato di "gara falsata per errore tecnico", è stata affrontata ovviamente anche negli studi di Roma TV, canale tematico giallorosso.

All'interno dello studio per analizzare il post partita, presente come sempre l'opinionista ed ex calciatore Ruggiero Rizzitelli.

Interrogato sull'episodio finale della gara di Serie A tra Roma e Cagliari, quello ovviamente della rete di Kalinic non convalidata dall'arbitro Massa, Rizzitelli ha preso posizione, prima di abbandonare lo studio per protesta in diretta televisiva:

Francamente non so se sono nelle condizioni di commentare oggi. Non riesco a pensare di analizzare questa partita anche perché nella mia vita mi vanto di dire quello che penso, sempre. E in questo momento non ce la faccio a dire quello che penso. Quindi vi chiedo scusa, abbandono la trasmissione per protesta. Vergogna. 

E quando hanno tentato di fermare il suo tentativo, lui ha risposto subito.

No, no. Altrimenti mi denunciano.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.