MotoGP Thailandia: Marc Marquez campione del mondo, Valentino 8°

Marc Marquez vince il GP della Thailandia e conquista l'ottavo titolo mondiale in carriera. Quartararo sfiora la vittoria ma chiude 2°. Valentino Rossi 8°.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Marc Marquez e Fabio Quartararo regalano grande spettacolo nel Gran Premio di MotoGP Buriram, ma sin dall'inizio si temeva un copione in stile Misano. Il rookie francese ha guidato la gara fino all'ultimo giro con il Cabroncito incollato agli scarichi, studia la sua preda, poi sul rettilineo dell'ultimo giro il campione affonda il colpo e si riconferma tale. 

Sul podio sale anche la Yamaha factory di Maverick Vinales che ha svolto una gara quasi in solitaria, distaccato dal duo di testa ma a sua volta scavando il vuoto da Andrea Dovizioso che arriva 4° al traguardo con 10" di ritardo dallo spagnolo. Gara in sordina per Valentino Rossi che, dopo essere avanzato fino alla sesta piazza, ha dovuto calare il ritmo per il solito problema alla gomma posteriore.

Buona prestazione da parte di Franco Morbidelli che chiude in sesta posizione, mentre Danilo Petrucci si ritrova a fare i conti con le solite difficoltà di trazione e chiude al 9° posto. 15° Andrea Iannone, un'altra gara da dimenticare per Jorge Lorenzo che conclude in 18esima posizione con un distacco di ben 54" dal compagno di box.

MotoGP, la cronaca della gara in Thailandia

24° giro - Ultimi due giri, Quartararo prova a difendere la prima posizione...

22° giro - Tentativo di affondo di Marc Marquez che però va a vuoto, ma fa sentire il fiato sul collo a Quartararo

19° giro - Il cacciatore Marquez studia la sua preda Quartararo: il campione potrebbe decidere di superarlo all'inizio dell'ultimo giro come successo a San Marino

17° giro - Solo 94 millesimi dividono il Cabroncito da Fabio, il sorpasso è solo questione di tempo. Out Aleix Espargarò

15° giro - Marquez sta studiando il francese e sembra pronto a sferrare il sorpasso quando lo riterrà più opportuno. Il pilota Honda si avvia verso la conquista dell'ottavo titolo. Dovizioso 4° ma è preceduto da Vinales che dista ben 6"

Andrea Dovizioso pilota Ducati MotoGP
Andrea Dovizioso al Buriram

12° giro - Marquez ha recuperato tre decimi a Quartararo: allo spagnolo non basta la conquista del Mondiale, vuole festeggiare con una vittoria!

10° giro - Problemi al posteriore per Valentino Rossi che viene superato dalle due Suzuki e scivola in ottava posizione davanti a Petrucci

9° giro - Sbavatura del Cabroncito e Quartararo ne approfitta per portare il vantaggio a 6 decimi. Se dovesse terminare così Marc si riconfermerebbe campione del mondo e il rookie conquisterebbe la sua prima vittoria in MotoGP

6° giro - Marquez incollato alla M1 di Quartararo, Vinales segue con un distacco di 1,5"

4° giro - Valentino recupera una posizione superando Mir e si piazza 6°

2° giro - Petrucci ha perso posizioni e scivola in nona posizione. Si preannuncia una bella bagarre tra Quartararo e Marquez: il campione della Honda può sfruttare la maggior potenza della sua moto sui rettilinei, ma la M1 fa leva sull'agilità in curva.

1° giro - Jack Miller parte dalla pit lane, Quartararo mantiene la testa del gruppo davanti a Marquez e Vinales, 4° Dovizioso, 7° Rossi

08:58 - Parte il giro di ricognizione... Buon Gran Premio a tutti!

08:56 - Saranno 26 i giri di gara al Buriram, circuito di 4,6 km con il rettilineo principale di 1.000 metri. Nella prime edizione del 2018 fu Marquez a trionfare davanti a Dovizioso e Vinales, con Rossi 4°.

08:52 - Temperature dell'aria superiore ai 30°C, quelle dell'asfalto sfiorano i 50°C

08:48 - Rischio pioggia al Buriram, la scelta delle gomme è orientata verso la hard all'anteriore e la soft al posteriore

Fabio Quartararo pilota MotoGP
Fabio Quartararo in Thailandia

MotoGP, il riassunto del sabato di qualifiche

La giornata di qualifiche MotoGP al Buriram vede protagonista Fabio Quartararo, alla sua quarta pole stagionale. Il francese del team satellite Yamaha segna anche il nuovo record del circuito in 1'29"719, sottraendolo al campione in carica Marc Marquez che partirà dalla terza posizione in griglia. Tra i due si colloca Maverick Vinales, a dimostrazione di come la Yamaha M1 sia cresciuta sul giro secco, prima di doversi ritrovare a fare i conti con l'usura della gomma posteriore nel corso della gara.

La Q2 in Thailandia ha visto cadere in curva 5 tre protagonisti del Motomondiale: Quartararo, Marquez e Valentino Rossi. Il campione di Tavullia ha perso l'anteriore ed è stato costretto a tornare in scooter ai box per saltare sulla seconda moto, che però aveva setting e gomme differenti. Alla fine dei 15 minuti a disposizione il pesarese non è riuscito ad andare oltre la nona posizione, con un ritardo di 1 dal best lap.

In casa Ducati svetta Franco Morbidelli, costretto a passare per la Q1. Quando sembrava condannato ad un'altra partenza fuori dalla top-12, il pilota ternano ha messo a segno un ottimo giro che gli ha permesso il passaggio alla manche successiva di qualifiche, piazzandosi infine come miglior pilota in sella alla GP19. Soffre un po' Andrea Dovizioso, che partirà dalla settima posizione, preceduto dall'australiano Jack Miller. Per rimandare la festa iridata del Cabroncito, Dovi dovrà chiudere la gara davanti allo spagnolo. Nel warm-up sono i soliti tre a dettare il passo: Marquez-Quartararo-Vinales davanti al trio italiano Rossi-Morbidelli-Dovizioso.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.