Milan, riflessioni in corso su Giampaolo: pronti Spalletti e Pioli

La vittoria sul campo del Genoa non ha blindato la panchina rossonera: Spalletti e Pioli in cima alle idee, nei giorni scorsi sondaggi con Garcia e Marcelino.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Giornata di riflessioni in casa Milan. La vittoria per 2-1 nell'anticipo del sabato sera del settimo turno di Serie A sul campo del Genoa, con rigore parato nel finale da Reina al rossoblù Schone, non è stata sufficiente per riportare il sereno nell'ambiente rossonero. La posizione di Marco Giampaolo, che con la sua gestione tecnica ha sin qui portato tre vittorie e quattro sconfitte, è ancora in discussione.

La società sta analizzando a 360 gradi la gestione dell'ex allenatore della Sampdoria e il suo impatto sullo spogliatoio rossonero. "È stata una partita difficile, c'era pressione e siamo stati bravi a non mollare e a rialzarci quando siamo andati sott'acqua. Il bel gioco arriverà", aveva assicurato Giampaolo dopo il 2-1 di Marassi, generato dal centro di Theo Hernandez e dal rigore trasformato da Kessié. Nonostante la vittoria, però, la posizione della guida tecnica rossonera non è mai stata così a rischio.

A spiegarlo è il sito gianlucadimarzio.com, che analizza le valutazioni in corso in casa Milan. Se si dovesse arrivare all'esonero di Giampaolo con la sosta del campionato alle porte, sono due i nomi principali sul taccuino della dirigenza rossonera: Luciano Spalletti - ancora legato da un contratto a circa 5 milioni di euro netti all'Inter - e Stefano Pioli.

Milan, Luciano Spalletti può essere un'opzione per la panchina se salta Marco Giampaolo
Milan, Luciano Spalletti può essere un'opzione per la panchina se salta Giampaolo

Panchina Milan, non solo Spalletti e Pioli: gli altri sondaggi

Spalletti conosce bene l'ambiente milanese per i trascorsi all'Inter e nonostante la battuta di spirito con cui ha liquidato le voci qualche giorno fa ("Ho un contratto con l’Inter, lasciate lavorare Giampaolo, è l’astro nascente del calcio italiano. Voi dovreste venire con me a raccogliere un po’ d’uva", aveva detto a Top Calcio 24) resta nelle idee rossonere per un eventuale cambio tecnico. Al momento non ci sono però stati segnali diretti all'Inter per la risoluzione del contratto che lega oggi l'allenatore al club nerazzurro.

Milan, anche Garcia tra i sondaggi per la panchina
Milan, anche Garcia tra i sondaggi per la panchina se salta Giampaolo

Stefano Pioli, cercato anche dal Genoa dove traballa la posizione di Aurelio Andreazzoli, è la soluzione alternativa. Negli scorsi giorni la dirigenza del Milan ha sondato altri profili come quello di Rudi Garcia - noto al direttore sportivo rossonero Ricky Massara per il passato condiviso alla Roma - e dell'ex Valencia Marcelino, ma senza approfondire il tema. Stesso discorso per due nomi esperti proposti nel corso della settimana come quelli di Laurent Blanc e Claudio Ranieri, oppure per un clamoroso ritorno di fiamma che riporterebbe a Gattuso. Tante idee, in attesa che emerga la decisione finale: avanti con Giampaolo o cambiare? In casa Milan il dilemma è ancora vivo. Mai come in queste ore. E la rivoluzione non riguarda solo il quadro tecnico Boban, Maldini, Massara, ma anche Londra. A livello dirigenziale qualcosa non convince. Sotto la lente d'ingrandimento di Elliott non c'è solo l'allenatore, ma la compagna acquisti, la gestione ordinaria. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.