Simeone: "Prima del VAR su alcuni campi non esistevano rigori..."

L'allenatore dell'Atletico Madrid ha rilasciato una dichiarazione enigmatica dopo lo 0-0 con il Valladolid: gli avversari hanno sbagliato un rigore concesso dopo consulto con il VAR.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Cosa avrà voluto dire? È la domanda che resta in eredità dopo aver ascoltato le dichiarazioni di Diego Simeone, allenatore dell'Atletico Madrid, al fischio finale della partita pareggiata per 0-0 dalla sua squadra sul campo del Valladolid nell'ottava giornata della Liga.

Il pareggio senza reti dello stadio José Zorrilla ha spedito i Colchoneros a quota 15 punti in classifica e ha rappresentato il terzo pareggio di Diego Costa e compagni nella Liga 2019/2020, 3 lunghezze di distanza dal Real Madrid capolista. L'Atletico può recriminare per un clamoroso palo colpito da Correa nel finale ma hanno anche rischiato di tornare a casa senza punti in tasca. Effetti di un calcio di rigore tirato in curva da Sandro Ramirez al 36' del primo tempo.

Risultato agrodolce per l'Atletico Madrid, con Simeone che in conferenza stampa si è però soffermato sul calcio di rigore assegnato al Valladolid. Originato da un contatto che ha visto protagonisti Sandro Ramirez, l'attaccante che ha spedito alto il tiro dagli 11 metri, e il centrocampista dell'Atletico Thomas Partey. L'arbitro José María Sánchez Martínez ha concesso il rigore al Valladolid dopo un consulto con il VAR durato circa due minuti. Il commento dell'allenatore argentino sull'episodio è stato caustico:

Non ho visto l'azione del rigore, ero troppo lontano. La mia idea è che Thomas voglia toccarlo con il piede davanti. Non ho dubbi che il VAR ci aiuti. A volte ci favorisce, a volte ci svantaggia. Ma c'erano campi in cui non prima non esistevano i calci di rigore, mentre oggi i rigori sui quei campi ci sono.

Liga, il rigore calciato alto da Sandro Ramirez in Valladolid-Atletico Madrid
Liga, rigore calciato alto da Sandro Ramirez in Valladolid-Atletico Madrid 0-0

Liga, Simeone fa discutere: "Con VAR si possono rivedere rigori, se poi non vogliono fischiarli..."

Dal dischetto, per fortuna dell'Atletico, si è poi presentato l’attaccante in prestito dall’Everton che ha tirato malissimo: palla in curva e risultato invariato. Stuzzicato sulla sua dichiarazione dai cronisti presenti in sala stampa, Simeone ha però preferito non approfondire il tema, lasciando un alone di mistero sulla vicenda:

Cosa volevo dire? Quello che ho detto. Non ci sono mai stati rigori su certi campi e ora gli arbitri vanno al VAR e vedono che c'è rigore. Ora con il VAR almeno abbiamo la possibilità di rivedere se è rigore, se poi non vogliono fischiarlo è un altro discorso.

Anche nella Liga proseguono quindi le polemiche sull'utilizzo del replay e sul modo in cui viene utilizzato dai direttori di gara. Simeone non ha però specificato la squadra alla quale si rivolgeva con il suo commento avvelenato. Facile pensare che si riferisse a precedenti partite giocate da Real Madrid o Barcellona, dirette concorrenti per il titolo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.