Karius: "I miei errori in finale di Champions? Ero infortunato"

L'ex portiere del Liverpool torna sulla nottata di Kiev: "Ormai non ci penso più ma nessuno tiene conto della mia commozione cerebrale".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La notte della finale di Champions League fra Liverpool e Real Madrid è rimasta impressa nella memoria di Loris Karius, protagonista dei due errori decisivi che di fatto regalarono la Coppa ai Blancos.

L'ex portiere dei Reds, attualmente estremo difensore del Besiktas, ne ha parlato in una lunga intervista rilasciata al Daily Mail. In cui Karius è tornato a parlare della partita di Kiev che non potrà mai dimenticare.

La gente può dire ciò che vuole, quella partita è piena di situazioni sfortunate: nessuno tiene conto del mio infortunio visto che dopo mi hanno diagnosticato una commozione cerebrale. Se tornerà al Liverpool? Forse, ma so comunque che giocherò in una grande squadra: sono felice che abbiano vinto la Champions League, possono farlo ancora quest'anno.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.