Napoli, il fratello di Insigne contro Ancelotti: "Non hai le palle..."

Duro sfogo su Instagram di Antonio Insigne, fratello maggiore di Lorenzo.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Carlo Ancelotti è stato chiaro: "Non c'è nessun caso Insigne". Il riferimento è ovviamente alla decisione di mandare in tribuna il capitano azzurro nel match di Champions League contro il Genk. Il motivo? "L'ho visto poco brillante in allenamento", ha dichiarato il tecnico ex Bayern nel post-partita.

Finita qui? Non proprio. Perché a rialzare il polverone ci ha pensato su Instagram Antonio Insigne, fratello maggiore di Lorenzo che si è lasciato andare a un durissimo sfogo: 

Nemmeno le palle di dire la verità. Un gol o un assist ogni 63 minuti, giusto dire sia poco brillante 

A Calcio Napoli 24 Antonio Insigne ha poi aggiunto:

Su Instagram è stato uno sfogo del momento da parte mia. Penso che nessuno si sarebbe aspettato questa esclusione. La verità non la so nemmeno io, mio fratello non ha dato spiegazioni e ci ha detto che è una scelta tecnica. Il mio sfogo è dato dal fatto che non credo sia una situazione di poca brillantezza. I dati ci dicono che fa un gol o un assist ogni 63 minuti. Il mio non è un voler puntare il dito contro nessuno: si è trattato solamente di un mio sfogo. Lorenzo ha sempre detto che è a disposizione della squadra e cerca di dare il massimo in ogni ruolo in cui viene impiegato. Ogni anno si parte sempre con i migliori presupposti, mio fratello sogna sempre di vincere lo Scudetto con questa maglia. Lui non ha nessuna intenzione o voglia di andarsene perché è tifoso del Napoli, nella sua testa non c'è mai stata questa cosa

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.