Juventus: Sarri e il progetto per soffiare Willian al Barcellona

Quest’estate il Chelsea ha rifiutato un’offerta blaugrana di 45 milioni. Il brasiliano va in scadenza a giugno e il tecnico, che lo ha apprezzato a Londra, vuole provarci.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La stagione scorsa era stato uno degli stakanovisti del Chelsea. Con Maurizio Sarri in panchina, infatti, Willian aveva giocato ben 56 partite, per un totale complessivo di oltre 3.500 minuti trascorsi a sfrecciare sulla fascia come un treno ad alta velocità, per non parlare degli 8 gol realizzati e dei 14 fatti segnare ai propri compagni. In estate, poi, su di lui era piombato il Barcellona che all'inizio del mercato aveva recapitato al Chelsea un'offerta da 45 milioni di euro.

A causa delle trattative in entrata bloccate, il club londinese aveva respinto la proposta al mittente e il brasiliano, con il contratto in scadenza nel giugno 2020, era rimasto a Stamford Bridge. Nonostante un futuro da definire, però, ha subito conquistato anche Frank Lampard, il manager scelto dalla dirigenza per sostituire l'italiano passato alla Juventus, che, lasciatogli smaltire un piccolo guaio fisico, gli ha subito consegnato le chiavi delle corsie. Al plurale, perché destra o sinistra per lui non fa differenza.

E Willian sta ripagando anche la fiducia del nuovo tecnico: da quando ha i 90 minuti nelle gambe è diventato un fattore - persino nel ruolo di trequartista chiestogli qualche volta da Lampard - e nell'ultima settimana ha pure ritrovato il gol. Prima in Premier League, sabato scorso contro il Brighton, e poi mercoledì in Champions League dove la sua rete a una manciata di minuti dalla fine ha consentito ai Blues di espugnare il campo del Lille.

Willian e Sarri
Al Chelsea Willian era un uomo di fiducia di Sarri

Calciomercato Juventus: Sarri vuole soffiare Willian al Barcellona

Rimane, però, come fosse una sequenza di puntini di sospensione, quel contratto in scadenza a giugno che, stando così le cose, gli consentirebbe, nel calciomercato di gennaio, di accordarsi con qualsiasi club estero. Il Barcellona sta sempre lì alla finestra, pronto ad arpionare a costo zero quella "preda" per la quale era disposto a spendere 45 milioni solo pochi mesi fa, ma pur confidando nella propria forza economica e nel fascino della maglia blaugrana, il club di Bartomeu deve comunque guardarsi da una rivale molto pericolosa.

Willian Lampard
Willian è una pedina importante anche nello scacchiere di Lampard

Specialista dei colpi a parametro zero, infatti, la Juventus sembra decisa ad accontentare Sarri che, pur avendo la corsia destra ben allineata e coperta, fra Bernardeschi, Cuadrado e Douglas Costa, vede forse in uno dei suoi ex pupilli londinesi un possibile cambio per Cristiano Ronaldo sulla sinistra, la corsia sulla quale l'anno scorso lo ha schierato, e con successo, una trentina di volte. Se Paratici, insomma, è già al lavoro, Lampard, come riporta il Daily Mail, sembra più spaesato:

Non ho notizie sul contratto di Willian. È una cosa fra lui, i suoi rappresentanti e il club. Per quanto mi riguarda, comunque, tutti possono vedere che sono molto contento di quello che fa Willy in campo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.