Marchisio annuncia l'addio: "Inizia una nuova fase della mia vita"

All'Allianz Stadium la conferenza stampa dell'ex centrocampista della Juventus in diretta scritta.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Claudio Marchisio annuncia il suo futuro. L'ex centrocampista ha scelto l'Allianz Stadium, precisamente la sala "Gianni e Umberto Agnelli" per comunicare la sua decisione di dare l'addio al calcio. Ha scelto la sua casa, quella dove ha vissuto per 25 anni di carriera (di cui uno in prestito all'Empoli) e dove ha vinto tantissimo.

Si è presentato visibilmente emozionato in conferenza stampa e ha voluto parlare a cuore aperto per esprimere il suo desiderio di concludere la sua carriera:

L'ultima estate è stato un periodo molto difficile e complicato, ero dentro una riabilitazione, ma dentro di me era scattato qualcosa, un pensiero che avevo mentre cercavo di recuperare e tornare in campo. Vedevo che la mia testa voleva qualcosa ma il corpo non rispondeva. Ho cominciato a farmi domande, poi alla fine ho dovuto ragionare tanto. Se non puoi dare quello che hai sempre voluto, è giusto arrivare a questa decisione. Questa decisione l'ho presa al di là dei 33 anni. Negli ultimi mesi sono arrivate offerte importanti, da altri continenti e paesi, dove c'era grande interesse. Ma dentro di me sapevo che non potevo rispettare me stesso e dare tutto. Così ho preso questa decisione. Ritrovarmi qui sono tante emozioni, qui ho vinto tantissimo. Sono emozioni che rimarranno per sempre dentro di me. Voglio ringraziare tutti, in primis la mia famiglia, mia moglie, i miei figli. Sono un ragazzo che è cresciuto a Torino e che sognava di arrivare a giocare nella sua squadra del cuore. Ci sono riuscito. 

Per quanto riguarda il futuro, Marchisio ancora non ha preso una decisione definitiva:

Adesso cambia tutto. Finisce una parte della mia vita e ne inizia un altro. Non ho in mente ancora cosa farò. Negli ultimi anni ho portato avanti delle attività extra-calcio. Non mi precludo niente, restare nel mondo del calcio, fare allenatore o altro. Ora è giusto staccare da questa parte della mia carriera, stare con la mia famiglia e pensare al mio futuro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.