Europa League, le pagelle di Lazio-Rennes: Milinkovic giganteggia

Il serbo, in panchina all'inizio del match, subentra nella ripresa segnando un gol e fornendo l'assist decisivo a Immobile.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Seconda giornata di Europa League: dopo la sconfitta contro il Cluj, la Lazio scende in campo in casa contro il Rennes per conquistare i primi tre punti della competizione. E ci riesce: all'Olimpico termina 2-1, con i biancocelesti che prima vanno in svantaggio poi recuperano

Già nel primo tempo si era visto che non era proprio la serata della Lazio, e nella ripresa è arrivata la conferma: il Rennes ci ha creduto di più e ha trovato il vantaggio grazie a Morel, che con uno stacco di testa puntuale (assist di Grenier) ha battuto Strakosha.

Poi però è salito in cattedra Miliknovi: entrato al minuto 53', il serbo prima ha segnato poi ha servito a Immobile l'assist del 2-1 definitivo. Grazie al super ingresso del numero 21 la Lazio è riuscita così ad ottenere il primo successo in questa Europa League, portandosi così a pari punti col Cluj sconfitto in Scozia nel match contro il Celtic (ora primo a 4 punti).

Europa League, Immobile ha trovato il gol contro il Rennes

Europa League, le pagelle di di Lazio-Rennes

  • Lazio (3-5-2): Strakosha 6; Vavro 5.5, Acerbi 6, Bastos 6; Lazzari 6, Parolo 5.5, Cataldi 5 (53' Milinkovic 8), Berisha 5  Lulic 5.5 (82' Jony s.v.); Caicedo 5.5, Immobile 7. All. Inzaghi 6.5
  • Rennes (3-5-2): Mendy 6; Da Silva 5.5, Gnagnon 5.5, Morel 7; Traoré 5.5, Grenier 6, Martin 6, Camavinga 6 (71' Bourigeaud 6), Doumbia 6 (82' Hunou 6); Tait 5.5 ('76 Raphinha 6), Niang 6. All. Stéphan 6

I migliori

Milinkovic 8

Parte dalla panchina, entra in campo al 53', dopo 10 minuti realizza il gol del pareggio. La sensazione (forte) è che questa Lazio non possa fare a meno di Milinkovic. Né in campionato, né in Europa League. Come se non fosse abbastanza, serve anche l'assist per il 2-1 a Immobile. Gigante.

Morel 7

Stava facendo una partita da 7 anche senza il gol, poi ha addirittura deciso di portare in vantaggio i suoi con uno stacco di testa puntuale. Partita strepitosa di Morel all'Olimpico: a 35 anni l'ex Lione può ancora dire la sua.

Immobile 7

Un tiro verso la porta, il gol vittoria. Sembra abbastanza, no?

I peggiori

Berisha 5

Prima gli infortuni, adesso un adattamento difficile: Berisha continua a fare fatica ad ambientarsi in questa Lazio. Inzaghi gli dà fiducia dall'inzio, poi dopo 53 minuti lo richiama in panchina. 

Cataldi 5

Brutta partita anche per Cataldi, che rimedia un giallo dopo pochi minuti e insieme a tutto il centrocampo titolare ha fatto fatica nel primo tempo. Anche lui è stato richiamato in panchina al 53' da Inzaghi.

Gli allenatori

Inzaghi 6.5

Forse si fida troppo delle sue riserve, anche se le alternative, va detto, sono decisamente poche. Vavro traballa, male il centrocampo titolare. Inzaghi conosce la sua squadra e capisce che è il momento di lanciare nella mischia i big, ed è proprio con i big che la vince.

Stéphan 6

La sua squadra in campo è coraggiosa e gioca sempre a testa alta, passa anche in vantaggio ma poi capitola sotto i colpi dei big biancocelesti: buona prova comunque del Rennes di Stéphan, che non sfigura all'Olimpico

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.