Champions League, Salah mette nel mirino il record di Gerrard

Con la doppietta che ha steso il Salisburgo l'attaccante del Liverpool avvicina lo storico capitano nella classifica dei migliori marcatori del club nel massimo torneo continentale. confermando il feeling con Anfield.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sconfitti all'esordio stagionale in Champions League dal Napoli, i campioni d'Europa del Liverpool vengono salvati nella seconda giornata del massimo torneo continentale dal bomber Mohamed Salah: dopo aver segnato 4 gol nelle prime 7 giornate di Premier League, l'egiziano realizza una doppietta nel 4-3 con cui i Reds stendono il Salisburgo, che sotto di tre reti ad Anfield era riuscito incredibilmente a raggiungere il pari. 

Una vittoria rocambolesca, che mostra luci e ombre di una squadra che pur essendo rimasta la stessa capace di vincere la Champions League 2018/2019 ha iniziato la stagione senza convincere completamente nella sua proposta di gioco. Certo le 7 vittorie in altrettante giornate e il primo posto in Premier League sembrano smentire gli scettici, ma in alcuni casi si è trattato di successi di forza ed esperienza più che figli dello stesso spettacolare gioco che aveva contraddistinto la squadra di Klopp nel recente passato. Partito benissimo, in vantaggio con le reti di Mané, Robertson e Salah - bravo a raccogliere una corta respinta di Stankovic su colpo di testa di Firmino - il Liverpool subisce un'incredibile rimonta e la scampa soltanto nel finale.

Merito del Salisburgo o demerito dei campioni d'Europa? Come sempre la risposta non può essere chiara e univoca, ma certo è che per confermarsi in cima all'Europa e inseguire la vittoria in Premier League che manca dal 1990 - quando il massimo torneo inglese ancora non si chiamava così - servirà qualcosa di più. Mentre cerca di capire cosa non va, però, Jurgen Klopp è consapevole di poter contare su quello che ormai è da tempo uno dei migliori attaccanti in circolazione: Mohamed Salah, 77 gol in 115 gare da quando è arrivato nell'estate del 2017 e pronto a superare l'iconico ex capitano Steven Gerrard come miglior marcatore del club in Champions League.

Sadio Mané, Mohamed Salah e Roberto Firmino si abbracciano
Sadio Mané, Mohamed Salah e Roberto Firmino si abbracciano: i tre formano la linea offensiva del Liverpool, tra le più forti e affiatate d'Europa.

Champions League, Salah insegue Gerrardo come miglior bomber di sempre del Liverpool

Gerrard, attuale allenatore dei Rangers e per ben 17 anni bandiera e leader del Liverpool, ha indossato la maglia dei Reds in 73 occasioni nella massima competizione continentale, realizzando 21 reti e contribuendo alla clamorosa vittoria in rimonta ai danni del Milan nella finale di Istanbul, che consegnò al club la coppa a 21 anni di distanza dal precedente trionfo. Dei 21 gol messi a segno dallo storico capitano ben 18 arrivarono tra le mura dell'Anfield, terreno di gioco che esalta chiunque vi scenda in campo.

Compreso Salah, che nello stadio che dal lontano 1892 ospita le gare del Liverpool ha giocato 13 gare realizzando lo straordinario bottino di 12 gol: vittime Siviglia, Maribor, Spartak Mosca, Manchester City, Roma, Napoli e poi Roma, Stella Rossa e Salisburgo, che hanno incassato una doppietta. In poco più di due anni sono 27 le presenze dell'egiziano in Champions con i Reds: 17 i gol, appena 4 in meno di Steven Gerrard, il cui record è dunque presto destinato a essere superato.

Due volte capocannoniere della Premier League nelle due stagioni giocate fino a oggi in Inghilterra, Mohamed Salah resta il bomber principale di una squadra che può vantare anche fenomeni come Sadio Mané e Roberto Firmino e che negli ultimi anni, anche grazie al suo contributo, è entrata stabilmente nel novero delle più grandi d'Europa. Una squadra che dopo un momento di sbandamento è pronta a riprendersi la scena, sicura di poter contare sui gol della sua stella egiziana.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.