Roma, tegola Petrachi: il ds giallorosso rischia una lunga squalifica

Il neo dirigente dei capitolini potrebbe pagare la frase in cui ha ammesso di aver parlato con l'Inter di Dzeko quando era ancora al Torino.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Brutte notizie in casa Roma, che oltre a dover fronteggiare un'emergenza tecnica relativa ai tanti infortuni, ora dovrà anche pensare al futuro di Gianluca Petrachi. Perché il direttore sportivo rischia una lunga squalifica.

Lo rivela il Tempo, che spiega come la Procura Federale abbia avviato un'indagine sul neo dirigente giallorosso per le parole dette durante la conferenza stampa di presentazione di Mkhitaryan dello scorso 10 settembre.

Quando ho parlato di Dzeko con l'Inter la prima volta a maggio ho posto il prezzo.

Questa dichiarazione equivale a una sorta di confessione di Petrachi che avrebbe quindi ammesso di lavorare per la Roma quando era ancora ufficialmente sotto contratto con il Torino. Il ds era stato anche ripreso a inizio giugno di ritorno da un viaggio a Madrid in cui aveva parlato con Fonseca che sarebbe poi diventato il tecnico giallorosso.

L'addio ai granata è arrivato solo a fine mese, motivo per cui il pm Pecoraro sta indagando: se le accuse venissero accettate, Petrachi rischia una squalifica che può arrivare anche fino a un anno in cui non potrà operare come direttore sportivo. A indagini concluse ci sarà la possibilità di patteggiare ma ora a Trigoria sono ore di attesa per scoprire come si concluderà una vicenda decisamente spinosa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.