Lutto per Alex Sandro che vola in Brasile: in dubbio per la Spal

Il terzino torna in patria dopo la scomparsa del padre: potrebbe saltare la partita di sabato pomeriggio.

Alex Sandro va in Brasile per un lutto

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Una bruttissima notizia scuote l'ambiente della Juventus: ai bollettini negativi sulle condizioni fisiche di Danilo e De Sciglio pubblicati ieri dal club (che certificano come entrambi i giocatori non saranno disponibili fino a dopo la sosta del campionato) si è aggiunto un grave lutto familiare che ha colpito Alex Sandro.

L'ex giocatore del Porto infatti è stato informato della scomparsa del padre ed è subito volato in Brasile per ricongiungersi con la sua famiglia, ovviamente con l'autorizzazione da parte della società bianconera.

Oltre al dolore personale di Alex Sandro, adesso Sarri dovrà pensare a come risolvere la grossa emergenza del suo reparto difensivo perché è molto difficile che il suo numero 12 riuscirà a essere a disposizione (o quantomeno al 100%) per il prossimo impegno di Serie A nell'anticipo di sabato contro la Spal.

Alex Sandro in Atletico Madrid-Juventus
Alex Sandro è volato in Brasile per la scomparsa del padre

Juventus, lutto per Alex Sandro che vola in Brasile

La Juventus aprirà la sesta giornata di campionato con la partita delle 15:00 all'Allianz Stadium e stando a quanto riportato dal Corriere della Sera, Alex Sandro avrebbe promesso ai suoi compagni e al suo allenatore che riuscirà a essere a disposizione nonostante il viaggio improvviso.

Ma, oltre all'ovvia difficoltà psicologica per la terribile notizia, il brasiliano tornerebbe a ridosso della sfida contro i ferraresi dopo due voli intercontinentali nel giro di poche ore e soprattutto senza allenamenti nelle gambe.

Nella speranza di ritrovare Alex Sandro (ampiamente uno dei migliori dell'inizio di stagione della Juventus), Sarri deve però pensare a possibili alternative: l'unico terzino disponibile sarebbe Cuadrado, anche lui adattato. Le possibilità quindi sono schierare fuori ruolo Demiral o Emre Can, oltre a quella di mettere in campo dal primo minuto Beruatto proveniente dall'Under23.

Questo escludendo l'ipotesi di un cambio di modulo e il passaggio a una difesa a 3, più volte escluso dall'ex allenatore del Chelsea nel precampionato, sono queste le possibili soluzioni che Sarri sta valutando per ovviare a una forte emergenza nel reparto arretrato. In attesa del ritorno di un ormai indispensabile Alex Sandro.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.