Bayern Monaco, Hoeness a Low: "Non gioca Neuer? Boicotto la nazionale"

Il presidente bavarese non accetta che il suo portiere possa fare panchina a ter Stegen. E alza i toni con il commissario tecnico.

Polemica fra il Bayern Monaco e la nazionale tedesca a causa di Neuer. E Hoeness minaccia Low

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Né una critica né un'accusa. Si tratta di una vera e propria minaccia. Il presidente del Bayern Monaco Uli Hoeness alza i toni e lo fa in maniera forte, forse troppo, per non dire fuori luogo. Da diversi giorni è in corso una discussione seria in Germania, una di quelle che coinvolge tutto il Paese. Manuel Neuer merita ancora di essere titolare indiscusso, oppure è arrivato il momento di dare spazio a Marc-André ter Stegen, che con il Barcellona ha dimostrato di essere all'altezza?

Il portiere dei catalani ha chiesto maggiore spazio, convinto di meritarlo. Neuer ha risposto a brutto muso, dicendosi sorpreso del fatto che il collega si sia lamentato pubblicamente invece di affrontarlo di persona. Il presidente del Bayern Monaco non ha apprezzato affatto la richiesta di ter Stegen, affermando di non ritenere che meriti il posto da titolare in nazionale. Dichiarazioni che hanno fatto colpo sia ad alcune leggende del calcio tedesco (Lothar Matthaus le ha spiegato di aspettarsi le scuse di Hoeness) sia a qualche giocatore bavarese (Joshua Kimmich ha difeso ter Stegen ricordando che il portiere aveva espresso solo il proprio malumore per il poco spazio che ha in nazionale).

Insomma, tutto il Paese è intervenuto. Il dibattito tiene banco ormai da giorni. Oggi però si è arrivati a un livello successivo, e i toni si sono alzati ulteriormente. Stando a quanto raccontato dalla Bild, infatti, al termine della partita vinta dal Bayern Monaco contro la Stella Rossa in Champions League, il presidente Hoeness avrebbe indirizzato una vera e propria minaccia nei confronti del tecnico Low.

Manuel Neuer si ritrova in mezzo alla polemica fra Bayern Monaco e la nazionale tedesca
Manuel Neuer si ritrova in mezzo alla polemica fra Bayern Monaco e la nazionale tedesca

Bayern Monaco, Hoeness a Low: "Pronti a boicottare la nazionale"

L'idea di Hoeness sarebbe quella di non mandare più giocatori in nazionale nel caso in cui Neuer dovesse perdere il posto da titolare:

Prima che ciò accada non metteremo più i nostri giocatori a disposizione della nazionale. Non accetteremo mai questo cambio in porta.

Vota anche tu!

Ter Stegen merita la maglia da titolare in nazionale?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Il virgolettato "rubato" dalla Bild al presidente del Bayern risale, come detto, alla scorsa settimana, a margine della partita di Champions League con la Stella Rossa. Il presidente si sarebbe confidato con alcuni dirigenti bavaresi, anche perché, secondo i media tedeschi, non ha intenzione di parlare direttamente con Low:

Verrà a sapere tutte le cose che abbiamo detto, gli fischieranno le orecchie. Non c'è bisogno che sia io a parlargli.

Quella di Hoeness, sia chiaro, è solo una provocazione: i club non hanno la possibilità di trattenere i giocatori convocati in nazionale. Ma è comunque un'ammissione: il Bayern è pronto alla guerra.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.