F1, il pagellone di Singapore: Vettel esce dal tunnel e rivede la luce

Sebastian ritrova la vittoria con la Ferrari, in una doppietta tutta Rossa con Leclerc, ma Charles non è contento degli ordini di scuderia. Peggio è andata a Mercedes, ancora a digiuno di primi posti.

Sebastian Vettel torna al successo in Formula 1 nella difficile trasferta di Singapore

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Ebbravo (anche se non si potrebbe dire) Sebastian Vettel! Questa la frase degli italiani presenti nel weekend di Formula 1 disputato a Marina Bay, Singapore. Sono tanti i tifosi che amano il pilota tedesco, quest'anno davvero in difficoltà. Il giovane ed arrembante compagno di box Leclerc aveva messo in ombra il quattro volte iridato che, illuminato dalle luci artificiali di Marina Bay, è uscito dal tunnel scuro ed impervio.

La Ferrari sigla una doppietta, dal retrogusto piuttosto rancido. Alcuni messaggi radio ed una strategia discutibile hanno "relegato" Charles al secondo posto. Il monegasco contento non era e sono riemersi i problemi vissuti proprio nella sua gara di casa, nel Principato. Quando il box di Maranello decide, bisogna eseguire. Il grande Enzo voleva questo e tuttoggi funziona così. I musi lunghi, però, si sprecano.

Malino, le Mercedes. Hamilton e Bottas volevano più del quarto e quinto posto. Le due frecce d'argento brillavano luccicanti, ma niente podio per loro. Da diverse gare il duo più forte della griglia non sembra più essere... la coppia più competitiva in Formula 1. Adesso la Rossa c'è, e la doppietta asiatica non si registrava da circa due anni. L'unica cosuccia difficile da fare, sarà mettere d'accordo le teste all'interno del box.

Leclerc è secondo dopo Vettel, in una doppietta Ferrari in Formula 1
Leclerc, il monegasco del team Ferrari Formula 1

F1, le pagelle di Marina Bay

Sebastian Vettel - Promosso

Finalmente Seb! Il campione tedesco tira fuori gli attributi, reagendo ad un periodo nero. Non era facile per lui, dato che Leclerc è il personaggio del momento, sia nel garage di Maranello che nel paddock. Ma l'orgoglio di Vettel è emerso proprio nella baia di Singapore, in un tracciato dove sfiorare muretti e guard rail è una abitudine. Non era più abituato alla vittoria il numero 5, che si è sbloccato con una prestazione del suo calibro.

Da oggi vedremo se si tratti di un semplice lampo o di un temporale autunnale. Sicuramente, il quattro volte iridato con la Red Bull ha ritrovato il gradino più alto, il sorriso, il ruolo che gli compete. Quello di prima guida. La classifica piloti non concede speranze tali da raggiungere Hamilton, ma il terzo posto finale è ancora un obiettivo fattibile. Sebastian dovrà fare i conti Verstappen e Leclerc, ma ci proverà - PROMOSSO

La Formula 1 Sebastian Vettel, vincitore a Singapore
Prima vittoria stagionale in Formula 1 per Sebastian Vettel

Box Ferrari - Rimandato 

Ecco, ci risiamo. Non è semplice prendere decisioni che accontentino tutti. In Ferrari lo sanno, hanno vissuto l'esperienza più volte, in particolare a Montecarlo pochi mesi fa. A farne le spese fu Lecles, moncato in qualifica a favor di Vettel. A Singapore è andata più o meno allo stesso modo. Gli ordini dai piani alti hanno voluto il tedesco davanti al monegasco, per motivi comprensibili.

Lo staff rosso vuole dimostrare di poter vincere con entrambe le monoposto, capiamo il concetto e lo condividiamo. Attenzione, però: limitando Charles nel momento più caldo della sua giovane carriera, potrebbe demotivarlo. O tentarlo a nuove vie. Presto per dirlo, in tempo per evitarlo. Il secondo posto tra i costruttori iscritti al campionato è saldo, ora non resta che rimanere compatti e costanti. Polemiche permettendo - Vincenti ma RIMANDATI

La Ferrari di Vettel precede quella di Leclerc, per una doppietta in Formula 1
Doppietta Ferrari nella gara di Formula 1 sotto le luci artificiali di Marina Bay

Team Mercedes - Bocciato

Niente da fare, nemmeno a Singapore una W10 è transitata per prima sotto alla bandiera a scacchi. Sarà il caso di preoccuparsi per gli uomini Mercedes? Qualcosa che non funziona al meglio c'è, perché, passi la reazione Ferrari con relativa "sottomissione", ma perdere pure la lotta con la Red Bull di verstappen è davvero troppo. Magari da Bottas si pretenderebbe qualcosa in meno, però da Lewis...

... un podio era auspicabile. Hamilton non vince dal Gran Premio di Ungheria e, per uno come lui, si tratta di un lasso di tempo troppo ampio. Wolff e soci non hanno saputo fornire giustificazioni plausibili per questa ennesima disfatta e, recuperato il miglior Vettel, le due frecce d'argento dovranno fare i conti con altrettante Rosse. Restano sei gare da affrontare e, per poter vincere e convincere, occorre mettere in pista qualcosa di nuovo. Non visto a Marina Bay - BOCCIATI

Niente podio né vittoria per Hamilton a Singapore, ma la prima posizione nella classifica di Formula 1 resta sua
Lewis Hamilton, depresso e sfinito dopo la gara di Formula 1

Illuminazione da mille e una notte... e giorno fu!

Da quelle parti non si fanno mancare nulla e tutto ha un prezzo, piuttosto salato. Singapore Grand Prix, ovvero, una sorta di Montecarlo notturna. Più veloce e meno pericolosa, ma altrettanto dispendiosa. Per illuminare a giorno una parte della città, occorrono qualcosa come 1600 luci, che restano accese prima e dopo l'evento stesso. Insomma, per realizzare il tutto, non si bada a spese.

La cosa bella - proprio come avviene a Losail per la MotoGP - è che non viene sfruttato il pieno potenziale dell'impianto; secondo gli organizzatori, la città potrebbe splendere ancor più, facendo sembrare la notte l'orario di mezzogiorno. Infatti, i piloti usano visiere del casco molto scure, come se si corresse in Mexico all'ora di pranzo. invece, a Marina Bay si cena mentre sfrecciano le monoposto ed i menù sono piuttosto salati.

Il Gran Premio di Singapore si corre con le Formula 1 illuminate da 1600 luci
Luci artificiali e grande spettacolo in Formula 1

Grosjean - Haas, accordo rinnovato

Roman non esalta, ma il team americano ha deciso di tenere il coriaceo francese, quest'anno al di sotto di quanto mostrato nelle stagioni passate. Non importa: Grosjean ha ricevuto un foglio da firmare e lui ha gettato inchiostro, ponendo un sigillo che lo legherà ancora per una stagione. L'incidente che lo ha visto protagonista insieme a Russell non è stato per lui il momento più bello del weekend e l'undicesimo posto è un magro bottino. Meglio pensare alle prossime gare.

Grosjean ed Haas, ancora insieme nella Formula1 del 2020
Grosjean è arrivato undicesimo nel Gran Premio di Formula 1

Record di pubblico a Singapore: 268000 spettatori presenti per la gara

Ovviamente, il fatto che Marina Bay sia in mezzo ad una grande città, agevola la vendita di biglietti e favorisce l'arrivo dei fans. Però, nemmeno la gente del posto si aspettava una massa umana costituita da 268000 persone, praticamente, due volte e mezzo Taranto. Porto incluso. Gli affari stanno andando bene a Singapore e la Formula 1 piace. Toccare picchi di attendance del genere fa capire che, quando Ecclestone portò il circus da quelle parti, ci aveva visto giusto. Ancora una volta.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.