Adani striglia il Milan: "Basta parole, a deludere sono i vecchi"

L'opinionista Sky critica i rossoneri dopo la sconfitta nel derby: "Non serve ripetere che ci si aspetta di più, vanno trovate delle soluzioni. Per ora non si è visto nulla".

Piatek durante Milan-Inter

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sono giorni complicati in casa Milan e la netta sconfitta nel derby ha lasciato un senso di scoramento nell'ambiente rossonero per la pessima prestazione vista contro l'Inter, dopo 3 partite tutt'altro che convincenti in campionato.

La pensa allo stesso modo Lele Adani, che su Sky ha commentato la situazione della squadra di Giampaolo in maniera netta e severa. Spiegando che secondo lui non serve più parlare ma c'è bisogno che club, dirigenza e giocatori agiscano.

Chi è dentro il Milan deve trovare una soluzione più che puntare il dito cercando colpevoli, i dirigenti devono capire dove intervenire. Basta dire che "il Milan è il Milan" e che quindi non può essere così, bisogna trovare una soluzione: ora le delusioni sono i vecchi come Biglia, Calhanoglu, Piatek e Suso. Bisogna trovare la strada con Giampaolo, non serve dire che ci si aspettava di più: dei rossoneri si è visto poco e nulla.

Ora il Milan deve pensare a risollevarsi e il prossimo impegno sarà decisamente complicato in casa del Torino nel turno infrasettimanale. Ma Giampaolo sa già che la pazienza dei tifosi non è infinita e, come spiegato da Adani, è tempo di rialzarsi.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.