Serie A, Giampaolo sfida l'Inter: "Il Milan è meglio dello Slavia Praga"

Il tecnico rossonero prova a ridimensionare il significato del derby di domani: "Appuntamento molto importante ma non fondamentale".

Giampaolo sta preparando la sfida fra Milan e Inter: sarà il suo primo derby milanese in Serie A

4 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

L'appuntamento che i tifosi aspettano con ansia si sta avvicinando. Milan e Inter domani si sfideranno in quello che è uno dei derby più sentiti d'Italia ma che sicuramente mette una di fronte all'altra le due squadre più titolate della Serie A appartenenti alla stessa città. Per questo è così emozionante, per questo è così importante.

Dopo tre partite di campionato però è ancora presto per trarre un bilancio. Questo il messaggio che Marco Giampaolo vuole trasmettere. In carriera non ha mai dovuto preparare una partita così importante, così sentita (benché appunto si sia appena alla quarta di Serie A), eppure lui ha voluto mostrarsi sereno in conferenza stampa, cercando di tenere un profilo basso, umile. Atteggiamento fra l'altro importantissimo alla vigilia di una gara così importante come il derby della Madonnina.

Al tempo stesso però Giampaolo ha anche voluto trasmettere ai giocatori l'importanza di rappresentare una squadra come il Milan. Quello, a sentirlo parlare, è ancor più importante della gara che si giocherà domani:

Nessuno di noi, e vale anche per me, deve dimenticare che rappresentiamo un milione di tifosi che sono il nostro patrimonio, la nostra risorsa. Ogni partita però è buona per acquisire consapevolezza e convinzione. Vogliamo avvicinarci sempre di più a quella che è la nostra filosofia di gioco. Mi fa ben sperare il fatto che la squadra ha dimostrato di saper giocare quel calcio

Giampaolo si mostra sereno in conferenza prima del derby di Serie a fra Milan e Inter
Giampaolo si mostra sereno in conferenza prima del derby di Serie a fra Milan e Inter

Serie A, Giampaolo sfida l'Inter: "Il mio Milan meglio dello Slavia Praga"

Il Milan, rispetto all'Inter, parte dal vantaggio di aver avuto tutta la settimana per preparare il derby. I nerazzurri hanno infatti giocato in Champions League contro lo Slavia Praga, mentre il Milan può concentrarsi esclusivamente sulla Serie A.

Vogliamo fare meglio dello Slavia Praga. Molte volte si può difendere anche tenendo la palla. Solitamente difendere così è da grande squadra non mi piace difendere stando nel fortino. Bisogna perfezionarsi e trovare la crescita e consapevolezza tattica, la capacità di equilibrio nel trovare il dettaglio

Vota anche tu!

Giampaolo porterà il Milan in Champions League?

Leggi di più tra 5

Annulla redirect

Nonostante la classifica per Giampaolo è sbagliato dire che l'Inter sia favorita. Il derby, infatti, è una partita speciale, nella quale può effettivamente succedere di tutto:

In ogni gare si ha qualcosa da vincere o perdere. Non so come ci arriva l'Inter, ma penso al Milan. I miei giocatori devono essere concentrati, vogliosi, entusiasti... I nervosismi non mi interessano non c'è da alzare il livello in questo tipo di partite perchè si alza da solo

Infine ha parlato anche dei singoli. I suoi e quelli avversari. Partendo da un'indicazione di formazione importante: Conti sarà titolare.

Sta bene. Ha lavorato per migliorare in fase difensiva. Domani avrà la possibilità di dimostrare come sta niente di più. Non va in guerra va a giocare una partita. Rebic ha volontà, buona determinazione. Oltre al giusto entusiasmo. Lukaku? Affrontiamo la struttura dell'Inter, non il singolo giocatore. So qual è l'idea di calcio di Conte, dovremo vedercela con quella

L'appuntamento che i tifosi aspettano con ansia si sta avvicinando. Giampaolo fa però di tutto per cercare di evitare che a tensione diventi troppa. Lui vuole solo che il suo Milan giochi un bel calcio. Quello che lui ha in testa.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.