Sampdoria nel caos: Ferrero assediato al ristorante, serve la polizia

Dopo le scritte comparse a Bogliasco, un nuovo grave episodio ha coinvolto il presidente blucerchiato che non si scompone: "Nuova offerta entro venerdì prossimo o non vendo".

Ferrero Sampdoria

2 condivisioni 0 commenti

di -

Share

La situazione in classifica è pesante, ma il clima che si respira a Bogliasco e in generale fra squadra, società, staff e tifosi della Sampdoria lo è, se possibile, persino di più. Zero punti in 3 partite, mai in gol su 2 match disputati a Marassi, una sola rete realizzata, e pure su rigore da Quagliarella, a fronte di ben 9 incassate sono dati su cui purtroppo c'è poco da discutere.

Una partenza incubo per Eusebio Di Francesco che spera di non rivivere l'avvio thrilling che ebbe col Sassuolo nel 2013, quando perse le prime quattro partite - compreso uno 0-7 casalingo contro l'Inter di Walter Mazzarri - e dopo aver strappato due punti a Napoli e Lazio, dovette attendere l'ottava giornata per festeggiare, si fa per dire, la prima vittoria.

Il mondo blucerchiato è da tempo in attesa di chiarezza sul futuro della società. Le trattative con la cordata guidata da Gianluca Vialli sembrano cristallizzate in un bozzolo chiuso e i tifosi sono sempre più esasperati. Ma l'ex tecnico giallorosso è sempre andato avanti a testa alta, invitando i suoi giocatori a fare altrettanto, senza cercare nelle incertezze societarie alibi per un rendimento ancora evidentemente non sufficiente.

Di Francesco Sampdoria
Di Francesco ha il difficile compito di guidare la Sampdoria in un momento di possibile transizione

Sampdoria: nuovo assalto dei tifosi a Ferrero

Certo, per i giocatori della Sampdoria sta diventando sempre più arduo riuscire a mantenere un normale livello di quella serenità necessaria per ribaltare una situazione che, se ancora non può dirsi sicuramente compromessa, è comunque, giorno dopo giorno, decisamente più difficile. Ciò che preoccupa maggiormente è soprattutto l'innalzamento dello scontento dei tifosi, una frangia dei quali ha già compiuto azioni come minimo sopra le righe.

Dopo la scritta apparsa sul cancello di Casa Samp a Bogliasco, infatti - "Ferrero infame, guardati le spalle" - che faceva seguito ad altre minacce, meno pubbliche, ricevute dal presidente blucerchiato, nella serata di ieri lo stesso Ferrero è stato al centro di un altro grave episodio. A cena in un ristorante di San Desiderio insieme a Di Francesco e al ds Osti, è stato assediato da alcune decine di tifosi. Minacce e momenti di paura dissipati solo dal pronto intervento di alcune volanti della polizia che hanno sgomberato l'assembramento e consentito ai presenti di uscire dal locale. Se, com'è evidente, l'obiettivo della contestazione è affrettare i tempi della cessione del club, il presidente blucerchiato ha voluto rilasciare una dichiarazione al riguardo, riportata da Tuttosport:

Se non arriva una nuova offerta entro venerdì prossimo la Sampdoria sarà incedibile.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.