Juventus, SOS palloni alti: pesano le assenze di Chiellini e Mandzukic

I due gol incassati su palloni alti a Madrid fanno la somma con le reti di Manolas e Di Lorenzo allo Stadium contro il Napoli: le assenze del capitano e del croato si fanno sentire.

Juventus, quattro gol su calcio piazzato incassati in avvio: pesano assenze Chiellini e Mandzukic

2 condivisioni 1 commento

di -

Share

Se due indizi fanno una prova, quattro rappresentano una solida conferma. La Juventus 2019/2020 ha un problema con i calci piazzati: gli avversari, come successo nella notte del Wanda Metropolitano di Madrid, ringraziano. Le reti di Savic e Hector Herrera hanno fatto emergere un limite che i bianconeri di Maurizio Sarri stanno palesando in questo avvio di stagione. Due colpi di testa, due gol al passivo, due punti lasciati per strada. Nel film della sfida all'Atletico, il finale è stato agrodolce.

Se la Juventus è tornata a casa dalla prima giornata della fase a gironi di Champions League dopo essere stata in doppio vantaggio nella casa dei Colchoneros, dunque, la causa è da cercare nelle piccole ma significative crepe che la difesa bianconera sta mostrando nel gioco aereo, in particolare su punizioni e angoli battuti dagli avversari: le due reti incassate a Madrid fanno il paio con quelle rimediate nella rocambolesca vittoria per 4-3 contro il Napoli. Nella serata dello Stadium, i bianconeri rischiarono di dilapidare un triplo vantaggio incassando il 3-1 di Manolas e il 3-3 di Di Lorenzo su due calci di punizione dai 30 metri. Campanelli d'allarme tornati di moda contro l'Atletico.

In soldoni, dei cinque gol incassati nelle prime quattro partite ufficiali della stagione dalla Juventus, solo il provvisorio 3-2 di Lozano del Napoli è arrivato su azione. La causa principale delle difficoltà della difesa bianconera sui calci piazzati avversari in questo avvio di stagione può essere individuata nell'adozione della difesa a zona, prediletta da Sarri. Dalla marcatura a uomo, Bonucci e soci sono passati a una strategia che ha come riferimento prima la posizione del pallone, poi quella dei compagni e infine quella degli avversari. Un cambiamento radicale, che ha bisogno di tempi tecnici di gestazione.

Juventus, quanto pesano le assenze di Giorgio Chiellini e Mario Mandzukic sui palloni alti
Juventus, quanto pesano le assenze di Chiellini e Mandzukic sui palloni alti

Juventus, emergenza sui calci piazzati: mancano i centimetri di Chiellini e Mandzukic?

Alle modifiche nello spartito da eseguire, la Juventus deve però sommare due assenze. Nella rosa allenata da Maurizio Sarri, rispetto all'ultimo quadriennio, non c'è traccia dei 188 centimetri di Giorgio Chiellini e del metro e 90 di Mario Mandzukic. Il capitano resterà fuori fino a marzo per l'infortunio rimediato al legamento crociato anteriore del ginocchio destro. Nella scorsa stagione, nelle 34 partite che l'avevano visto in campo tra campionato e coppe a porta della Juventus era rimasta imbattuta 18 volte e la sua assenza nei quarti di finale di Champions League contro l'Ajax era stata determinante. De Ligt, arrivato proprio dal club di Amsterdam, non è sin qui riuscito a non farlo rimpiangere.

Juventus-Napoli, il provvisorio gol del 3-3 di Di Lorenzo
Juventus-Napoli, il provvisorio gol del 3-3 firmato da Di Lorenzo

Quella di Mandzukic, invece, è un'assenza legata esclusivamente a scelte. Quelle tecniche di Sarri, che ha preferito al croato Higuain e Dybala nei panni di prima punta, e quelle societarie, con l'ex attaccante del Bayern Monaco oggi in trattativa per il trasferimento in Qatar. Ai 44 centri segnati nei quattro anni in bianconero, MM aveva sempre sommato un prezioso lavoro in fase difensiva, con la copertura del primo palo sui piazzati avversari. Un tesoretto del quale la Juventus 2019/2020 si è privata. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.