Barcellona, Ansu Fati ha deciso: giocherà con la Nazionale spagnola

Momento d'oro per la stellina dei blaugrana, che si è guadagnato un posto in prima squadra e presto rinnoverà il contratto con il club: sarà la stella della Spagna Under 17 ai prossimi Mondiali di categoria, in arrivo il passaporto.

Ansu Fati

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Più che una storia, quella di Ansu Fati è una vera e propria favola: nato in Guinea-Bissau il 31 ottobre del 2002, arrivato in Spagna all'età di 9 anni al seguito del padre, accolto dall'utopistico comune di Marinaleda, quello che oggi viene considerato uno dei più grandi talenti in circolazione e la prossima stella del Barcellona avrebbe potuto chiudere con il calcio già a 12 anni, quando un terribile infortunio sembrava aver distrutto tutti i suoi sogni.

Fortunatamente oggi è tutto alle spalle: dopo essere rimasto fermo più di un anno, Ansu Fati ha ricominciato a correre sempre più velocemente, fino a rivelarsi inarrestabile. Costantemente sotto età nelle varie selezioni giovanili del Barcellona, ha centrato l'esordio in prima squadra lo scorso 25 agosto, a 16 anni e 298 giorni, trovando poi il primo gol nei "grandi" una settimana più tardi. 

E adesso? Adesso viene il bello: prossimo a compiere 17 anni, Fati si troverà presto a parlare con i vertici del club per un rinnovo del contratto - attualmente in scadenza nel 2022 - che sancirà anche il suo definitivo ingresso nella rosa della prima squadra. C'è di più: già entro il fine settimana il ragazzo potrebbe ricevere il passaporto spagnolo, che gli permetterà di rispondere alla convocazione da parte del ct Gordo per gli imminenti Mondiali Under 17 che andranno in scena in Brasile dal prossimo 26 ottobre.

Ansu Fati
17 anni il prossimo 31 ottobre, Ansu Fati è stato protagonista di un inizio di stagione strepitoso in cui sono arrivati debutto e gol in prima squadra e debutto in Champions: adesso lo aspettano un rinnovo contrattuale e la Spagna Under 17.

Barcellona, è il momento di Ansu Fati: promozione, rinnovo e passaporto spagnolo

Non sarà dunque la Guinea-Bissau, 123esima nel ranking FIFA, a godersi la nuova stellina blaugrana a livello nazionale: Ansu Fati ha scelto come prevedibile la Spagna, più forte e importante calcisticamente ma anche, allo stesso tempo, selezione del Paese che ha cambiato la vita alla famiglia del giovane campione, che promette di fare scintille nei Mondiali di categoria in coppia con un altro talento straordinario, la stella della Dinamo Zagabria Dani Olmo.

A livello di club, intanto, registrato l'esordio anche in Champions League - decimo debuttante più giovane di sempre, è partito titolare nella gara che ha visto il Barcellona pareggiare 0-0 in casa del Borussia Dortmund - Fati aspetta adesso di rinnovare il contratto con i catalani, che promuoveranno ufficialmente il giovane in prima squadra riconoscendogli uno stipendio adeguato: un milione di euro a stagione, più del triplo rispetto ai 300mila euro percepiti fino a oggi. Il modo migliore per festeggiare i traguardi raggiunti da un talento che non si è mai fermato e non sembra avere alcuna intenzione di farlo.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.