Bundesliga, Da Costa denuncia la madre: (ri)vuole 6 maglie da calcio

Il giocatore dell'Eintracht Francoforte ha portato la mamma in tribunale: i due stanno litigando per 6 vecchie divise da gioco. Per la signora si tratta di regali ricevuti.

Da Costa, giocatore di Bundesliga, ha portato la madre in tribunale

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Una polemica curiosa. Quasi inedita. Danny Da Costa, che l'anno scorso ha incantato in Bundesliga e in campo internazionale con l'Eintracht Francoforte, ha denunciato la madre. Si sta occupando del caso il giudice del tribunale di Colonia. Come riportato dai media tedeschi, il 26enne pretende che la mamma gli restituisca 6 magliette da gioco che ha utilizzato quando ancora giocava nel settore giovanile. La donna ritiene invece che quelle maglie siano un regalo del figlio e non intende quindi restituirle.

Fra le maglie che Da Costa vuole riavere ci sarebbe anche quella indossata nel 2010 nella finale del campionato Primavera in una partita persa con il Bayer Leverkusen contro l'Eintracht Francoforte, proprio la squadra con cui ha poi sfondato in Bundesliga (Da Costa perse quella partita 1-0 ai supplementari). Non sono però chiari i motivi che hanno portato i due a litigare in maniera così violenta.

Da Costa gioca dal 2017 con l'Eintracht Francoforte, ma il processo si terrà il 27 settembre prossimo a Colonia, città nella quale vive la madre del giocatore. Il giudice che si sta occupando del caso ha provato a fare da mediatore e a far trovare un'intesa ai due. Non essendoci riuscito si dovrà ora effettivamente andare a processo.

Danny Da Costa esulta dopo un gol con l'Eintracht Francoforte
Danny Da Costa esulta dopo un gol con l'Eintracht Francoforte

Bundesliga, Da Costa dell'Eintracht Francoforte denuncia la madre per 6 maglie da calcio

I due hanno quindi ancora circa una settimana di tempo per trovare un accordo privato ed evitare di dover affrontare il processo (che il giocatore potrebbe anche disertare). Il rapporto fra madre e figlio sarebbe però talmente teso che è difficile immaginare che riescano ad arrivare a una soluzione e a raggiungere un accordo senza un aiuto esterno.

Secondo la Bild le altre cinque maglie oggetto del contendere sarebbero quelle indossate da Da Costa quando giocava nelle giovanili dell'Ingolstadt e quelle delle diverse tappe nelle nazionali juniores della Germania. Maglie per lui particolarmente significative, anche se precedenti al suo debutto e alla sua esplosione in Bundesliga. In Germania, comunque, c'è grande curiosità intorno al caso: media e opinione pubblica hanno la sensazione che Da Costa e la madre stiano ingigantendo un problema relativamente piccolo ed evitabile.

Che madre e figlio vadano a processo per sei maglie da gioco è piuttosto sorprendente. Per questo si attende il 27 settembre per scoprire come andrà a fine la storia. D'altronde le polemiche incuriosiscono. Se poi sono particolari incuriosiscono ancor di più. E se di mezzo c'è un Vip...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.