WWE Raw after COC 2019: c'è il vincitore di King of the Ring!

A 24 ore da Clash of Champions 2019, Chad Gable e Baron Corbin si affrontano per diventare il nuovo re della WWE.

La finale di WWE King of the Ring 2019 WWE

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sono trascorse appena 24 ore da Clash of Champions 2019, il PPV della WWE dove tutti i titoli di Raw e SmackDown sono stati messi in palio. Per gli atleti del roster rosso, però, è già tempo di tornare in azione, per la puntata di lunedì 16 settembre 2019, in onda direttamente dalla Thompson-Boling Arena di Knoxville.

Uno show importantissimo, non solo per dare seguito a quanto accaduto la scorsa notte, ma soprattutto perché ha nel suo programma la finale del torneo King of the Ring, che metterà l'uno di fronte all'altro Chad Gable (di SmackDown) e Baron Corbin (Raw) con in palio appunto il titolo di Re della WWE.

Oltre alla grande finale della prestigiosa competizione interbrand, ci saranno da seguire gli sviluppi della faida, tutt'altro che terminata, tra la campionessa femminile Becky Lynch e Sasha Banks, con quest'ultimo uscita vincitrice per squalifica dopo il colpo all'arbitro dell'irlandese, multata anche con 10mila dollari dalla compagnia. E ancora, come risponderà Seth Rollins all'aggressione subita da parte di "The Fiend" Bray Wyatt, subito dopo il suo Universal Championship Match vinto contro Braun Strowman?

WWE Clash of Champions 2019, l'apparizione di The FiendWWE
The Fiend e la sua apparizione a WWE Clash of Champions 2019

WWE Raw after COC 2019: finale di King of the Ring

E poi Cedric Alexander proverà a guadagnarsi una nuova opportunità contro AJ Styles, mentre gli Street Profits condurranno un Gender Reveal Party in cui Maria Kanellis annuncerà il sesso del suo secondo figlio. Questo e molto altro nella puntata di Raw di questa notte, che vi racconteremo in diretta scritta qui su WWE-ek Raw, la rubrica sul wrestling a cura di FOXSports.it.

Seth Rollins annuncia la prossima sfida a The Fiend

Inizia la puntata con l'ingresso dell'Universal Champion, Seth Rollins, uscito vincitore dallo scontro con Braun Strowman nel main event di Clash of Champions, ma attaccato subito dopo da The Fiend, Bray Wyatt. Dopo aver parlato della sua vittoria, The Beastslayer ufficializza che affronterà Bray Wyatt a Hell in a Cell, con The Fiend che appare subito dopo sul titantron dalla  FireFly Fun House per "spiegare" quanto accaduto la scorsa notte, ripetendo la battuta sul "perdono degli amici, ma senza dimenticaew mai". Wyatt minaccia infine che The Fiend possa avere altro da dire a Rollins stasera.

Il meeting dei Tag Team Champions

Sul ring si presentano i due nuovi campioni di coppia di Raw, Robert Roode e Dolph Ziggler. Subito dopo arrivano anche i Revival (tecnicamente anche loro del roster rosso), ma freschi vincitori dei tag team titles di SmackDown. Mentre Roode al microfono esalta i loro successi, suona la musica di Braun Strowman (che poco prima aveva detto nel backstage di essere pronto a mettere le mani addosso al primo che fosse salito sul ring), che furibondo mette i Revival e Doplh Ziggler ko e costringe Robert Roode alla fuga.

AJ Styles e The OC vs Cedric Alexander e The Viking Raiders

Cedric ALexander ha l'opportunità di prendersi la rivincita su AJ Styles e The OC, stavolta, accompagnato dai Viking Raiders. Anche in questo caso però The Phenomenal riesce a schienarlo, solo che in questa occasione il pestaggio finale non riesce, perché i due ex campioni di NXT riescono a intervenire in tempo, mettendo fuori causa Gallows e Anderson. La sfida è così uno contro uno, ma Cedric Alexander traccheggia troppo e subisce una Styles Clash dalla terza corda devastante.

Finale King of the Ring: Baron Corbin vs Chad Gable

Siamo arrivati al momento della finale di King of the Ring, Baron Corbin affronta Chad Gable, in uno scontro tra Davide e Golia. The Lone Wolf fa valere tutti i suoi centimetri e domina per gran parte dell'incontro, senza però riuscire a chiuderlo, visto che ogni tentativo di schienamento viene eluso dall'ex American Alpha. Il combattimento è sempre più avvincente, il peso leggero lavora d'astuzia (è una meraviglia vederlo in azione) e riesce addirittura a connettere la sua Ankle Lock al centro del ring. Con uno sforzo incredibile però Baron Corbin riesce a toccare la corda, uscendo dalla presa. Si tratta del preludio al finale, perché poco dopo The Lone Wolf riesce a eseguire la sua End of Days, devastante. Stavolta per Chad Gable non c'è niente da fare. Baron Corbin è il nuovo King of the Ring.

Gender Reveal Party

Durante la festa per l'annuncio del sesso del figlio di Maria Kanellis, presentato dagli Street Profits, si viene a scoprire che sarà un maschio. Ma soprattutto che il padre non è Mike Kanellis, bensì Ricochet. Mike è furioso e sfida subito sul ring The One and Only, che pur negando di essere il padre, dopo due schiaffi ricevuti reagisce e chiude subito lo scontro.

Il ritorno di Rusev!

Le umiliazioni per Mike Kanellis a quanto pare non sono ancora finite, perché Maria si affaccia sul ring per dire che Ricochet non è realmente il padre del suo futuro figlio. Lei ha mentito per stimolare una reazione d'orgoglio. Ma si sbagliava. In ogni caso il vero padre è un altro. E proprio mentre lo sta per annunciare, ecco che suona la musica di Rusev! Il Bruto Bulgaro torna così a Raw, tirato a lucido e con un nuovo look. Mike vuole evitare lo scontro, dice che la giornata è stata già abbastanza brutta finora. Così fa gli auguri a Rusev e Maria, per poi tentare di andarsene. Il bulgaro però ha voglia di tornare in azione, riporta sul quadrato Kanellis e fa partire l'incontro, che si chiude in brevissimo con il suo superkick e con l'Accolade.

Glenn Jacobs (Kane) è il primo sindaco a vincere la 24/7 Championship

La storia viene riscritta ancora una volta. R-Truth perde di nuovo la cintura 24/7, questa volta per mano addirittura di un vero sindaco, quello di Knox County: sì, si tratta di Glenn Jacobs (alias Kane), che nel suo ruolo istituzionale approfitta di un goffo tentativo di fuga del campione in carica per schienarlo e prendersi la cintura.

Rey Mysterio vs Cesaro

A questa sorta di Open Challenge di Rey Mysterio si presenta (vestito in borghese) Cesaro, che accetta la sfida. Lo Swiss Cyborg domina per gran parte del match, ma quando prova a umiliare l'avversario eseguendo i Tres Amigos di Eddie Guerrero, Rey ha una reazione d'orgoglio e va prima a segno con la 619 e poi con lo Springboard leg drop, che vale il conteggio di tre.

Sasha Banks e Bayley vs Alexa Bliss e Nikki Cross

Dopo aver visto un inquietante The Fiend fare spazio sul suo muro delle "amicizie" a una foto di Seth Rollins e gli Authors of Pain annunciare il loro imminente ritorno, passiamo al prossimo match della serata, il tag team femminile con Sasha Banks e Bayley da una parte, le campionesse Alexa Bliss e Nikki Cross dall'altra. Le prime campionesse di coppia della storia lavorano bene di squadra e infortunano al ginocchio Alexa, isolando così Nikki, che però non demorde e anche da sola riesce a replicare colpo su colpo, almeno fino a quando non viene bloccata nella Bank Statement da Sasha.

A quel punto è costretta a cedere. Non paga, però, la Banks va a prendere una sedia. Prima che possa usarla suona la musica di Becky, che arriva armata anche lei con una sedia. Lo stesso fa Bayley, ma il 2 contro 1 dura pochissimo, perché si presenta pure Charlotte Flair, che in tacchi mete subito ko la campionessa di SmackDown. Adesso sul ring è Becky contro Sasha, con la Lynch che mette subito ko The Boss.

Lacey Evans vs Dana Brooke

A seguito di una Sasha Banks che sfida Becky Lynch a Hell in a Cell, ricevendo subito la risposta affermativa della campionessa di Raw , passiamo a un altro match femminile, che mette di fronte Lacey Evans e Dana Brooke. L'incontro viene vinto agevolmente per sottomissione dalla Southern Sassy Belle, con la Sharpshooter.

Seth Rollins vs Robert Roode

Siamo arrivati al main event di questa puntata di Raw immediatamente successiva a Clash of Champions. Il campione Universale Seth Rollins sfida Robert Roode, con Dolph Ziggler a bordo ring e, soprattutto, lo spettro di The Fiend all'orizzonte. Il match si conclude in ogni caso per squalifica, perché quando Seth stava per schienare Roode, Ziggler interviene attaccando il campione universale. Che tiene testa al due contro uno, ma non può niente quando arrivano anche The OC con AJ Styles. In cinque contro uno diventa un massacro per The Beastslayer.

A salvarlo ci pensa Kane!!!! Arriva Kane dal backstage e mette tutti e cinque ko. Nel momento in cui sta per far esplodere le fiamme dai quattro angoli del ring, però, si spengono le luci. E quando si riaccendono, immancabilmente, c'è The Fiend, che attacca Kane con la sua Mandible Claw. A seguire si avvicina a un impauritissimo Seth Rollins, fissandolo da pochi centimetri senza fare nulla...

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.