Wrestling, lottatore aggredisce (realmente) l'arbitro: licenziato

Tutto è accaduto nella federazione Revolution Pro, protagonisti Josh Bodom e Aaren Wilde.

Wrestling, l'arbitro Aaren Wilde aggredito da Josh Bosom

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Il wrestler Josh Bodom è stato licenziato dopo aver violentemente (e deliberatamente) aggredito l'arbitro Aaren Wilde, causandogli lesioni e ferite che lo hanno costretto al ritiro. Il brutale attacco, che la compagnia Revoluzion Pro Wrestling ha spiegato "non facesse parte dello spettacolo", si è verificato durante l'evento Summer Sizzler della settimana scorsa. 

Wilde stava arbitrato un Triple Threat Match tra Bodom, Sha Samuels e Aussie Open, e secondo le prime ricostruzioni avrebbe contato per errore un pin contro Bodom.

A seguito di questa aggressione l'arbitro ha riportato delle ferite alla spalla e al collo. Chiaramente il wrestler è stato sospeso immediatamente e poi licenziato dalla compagnia. Anche lo stesso arbitro (che ha diviso la sua carriera tra wrestling e calcio) ha deciso di dare l'addio all'attività dopo quanto accaduto e ritirarsi

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.