Niente ritiro per il Benfica: giocatori col braccialetto elettronico

Il tecnico Bruno Lage rivela: "Non dormiamo tutti assieme ma controlliamo il sonno dei calciatori in questo modo: hanno un coprifuoco".

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

L'avanzamento della tecnologia applicata al calcio raggiunge un nuovo, curioso traguardo: il Benfica infatti ha deciso di cancellare i ritiri in albergo prima delle partite e controllerà i propri giocatori grazie a un braccialetto elettronico.

A rivelare l'esperimento è stato direttamente l'allenatore delle SuperAquile, Bruno Lage. In conferenza stampa il tecnico ha spiegato che questa decisione è stata presa per evitare comportamenti inadatti dei giocatori quando sono a casa.

Vogliamo permettere ai giocatori di dormire nel proprio letto e per controllare il sonno e se hanno rispettato il coprifuoco, usiamo un bracciale elettronico. Ci vediamo la mattina successiva e verifichiamo tutto. Alcuni allenatori permettono di bere ai propri calciatori, poi si esagera.

Un'idea sicuramente rivoluzionaria quella utilizzata dal Benfica, in risposta alle polemiche sulla sconfitta contro il Porto di inizio stagione. Il ritiro quindi è, per ora, un lontano ricordo per la squadra portoghese: al suo posto arriva la tecnologia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.