Real Madrid, Zidane è sicuro: "Vinicius è il futuro del club"

Il tecnico delle merengues ribadisce la competa fiducia nel talento brasiliano e in Bale: "Tutti sanno cos'è successo in estate, adesso è felice e io sono felice di lui. Credo nei miei giocatori, Gareth è uno di loro."

Zinedine Zidane e Vinicius jr. del Real Madrid

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Iniziato con una bella vittoria sul campo del Celta Vigo, il cammino del Real Madrid nella Liga 2019/2020 non è proseguito nel migliore dei modi: bloccate sul pari in casa dal Valladolid, le merengues non sono riuscite a riscattarsi neanche la settimana successiva, quando per ben due volte sono state costrette a recuperare contro il Villarreal. 5 punti in 3 partite dunque, un quinto posto in classifica e la sensazione di essere ben lontani dal livello immaginato all'indomani del ritorno in panchina del tecnico delle tre Champions vinte consecutivamente.

Chiamato a vincere e convincere nella gara che lo vedrà impegnato domani al Bernabeu contro il Levante, il Real Madrid si interroga sui motivi di una partenza tanto stentata. Certo hanno inciso in modo determinante gli infortuni capitati a numerose stelle, ma anche le scelte di Zidane - chiamato a gestire un gruppo di qualità e forse persino troppo numeroso - sono finite nel mirino della critica. Che gli rinfaccia anche di non mostrare particolare fiducia nei confronti di Vinicius jr., una delle poche note positive in una stagione disgraziata come quella appena passata.

Nella conferenza stampa che precede la gara Zidane si è spazientito di fronte all'ennesima domanda su Vinicius. Non ci sta a passare per uno che non riconosce un talento, a maggior ragione se tanto evidente come quello del brasiliano, ma ha un gruppo da gestire e gerarchie da rispettare. Ci vuole tempo, ecco il senso delle parole del tecnico delle merengues, che ha ribadito di avere la massima ammirazione e fiducia nei confronti del giovane gioiello.

Vinicius jr. in azione
Vinicius jr. è esploso nella scorsa stagione sotto la guida di Santiago Solari ed è finito nelle retrovie con l'arrivo in panchina di Zidane, che però ha ribadito di avere la massima fiducia nelle sue capacità.

Real Madrid, la carica di Zidane: "Aspettiamo Hazard. Bale? È felice e io lo sono di lui."

Senza Modric, Isco, Hazard, Brahim Diaz e Marco Asensio assenti per infortunio, con Bale squalificato e James appena rientrato nel gruppo, Zidane potrebbe anche lanciare Vinicius dal primo minuto contro il Levante, ma si riserva di decidere soltanto all'ultimo momento e soprattutto ci tiene a sottolineare che non è da questa scelta che si vedrà o meno la sua fiducia nei confronti del brasiliano. Che ha sempre apprezzato e verso cui nutre grandissime aspettative.

Non ho fiducia in lui? Vinicius ha la massima fiducia da parte del suo allenatore, ve lo posso garantire. Ha 19 anni ed è sicuro di essere il futuro del Real Madrid, ma bisogna fare le cose per bene e questo richiede tempo. Se a volte non giocherà sarà perché giocherà un altro al posto suo, niente di più e niente di meno. Sarà così sempre, per ogni partita. Smettetela di dire che non credo in lui, perché è un buon giocatore che ha la mia fiducia e su cui conto al 100%.

Pazienza, la stessa che servirà per Eden Hazard. Il belga è arrivato nel club dei suoi sogni, come ha più volte dichiarato, ma dopo non avere incantato in estate si è fermato per infortunio.

Ci vuole pazienza perché è stato infortunato per tre settimane. Tutti noi vogliamo vedere Hazard all'opera, ma è fondamentale la calma anche perché è circondato da molta pressione e grandi aspettative. È pronto, ma sarò io a decidere come sarà il suo rientro e le modalità.

Intanto Zidane si gode il ritrovato Gareth Bale: dopo essere rimasto quasi a forza al club, il gallese è stato lanciato titolare dal tecnico francese e ha risposto con una serie di prestazioni sempre più convincenti. Suo l'assist per il primo gol stagionale firmato da Benzema, sua la doppietta che ha permesso al Real di strappare un pari in rimonta in casa del Villarreal nell'ultimo turno di Liga.

Ho sempre detto che è in possesso di qualità straordinarie. Tutti sanno cos'è successo la scorsa estate, ma adesso lui è felice e io sono felice di averlo a disposizione. Ho a disposizione un gruppo di giocatori di qualità, conto su tutti e Gareth è uno di loro. È la mia filosofia, credere nei miei giocatori: nel bene e nel male siamo tutti sulla stessa barca.

Avanti con fiducia, dunque. E con l'obiettivo di dimenticare la stagione scorsa e riportare il Real Madrid dove merita in Spagna e in Europa.

Gli infortuni? Tanti club hanno questo tipo di problemi, abbiamo giocatori che non si fermano mai perché sono di livello internazionale. Ma ho piena fiducia nei confronti di chi lavora qui perché sono i migliori in circolazione. Sappiamo qual è la situazione nella Liga, sappiamo di avere già perso qualche punto. La stagione comincia adesso, perché tra 21 giorni avremo giocato 7 partite e dovremo utilizzare tutti i giocatori a disposizione. Le critiche non ci cambieranno, ciò che vogliamo cambiare sono i risultati.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.