Caserta, preso in giro sul gruppo del calcetto: prende la pistola e spara

Un 48enne è stato deriso su un gruppo WhatsApp per le sue doti calcistiche e ha deciso di vendicarsi armato di pistola. A rimetterci però non è stato il suo "obiettivo".

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Una partita di calcetto tra amici che ha rischiato di trasformarsi in una tragedia. Siamo in provincia di Caserta, esattamente a San Cipriano d'Aversa, dove un uomo è finito in ospedale per un colpo di arma da fuoco ricevuto all'addome e si trova ora in prognosi riservata presso la clinica Pineta Grande di Castel Volturno. Ma facciamo un passo indietro. 

I problemi nascono quando sulla chat WhatsApp di un gruppo di amici, un 48enne viene deriso per le sue doti calcistiche e non la prende affatto bene. Così decide di impugnare una pistola - una calibro 7,65 con matricola abrasa - che ha in casa e corre al campo di calcetto dove sta per iniziare la consueta partitella settimanale. Una volta arrivato, esplode un colpo che colpisce un 40enne che voleva unicamente fare da paciere. 

Se l'è cavata invece il 38enne autore delle prese in giro e di commenti tutt'altro che garbati sulla moglie del 48enne. Che è stato ovviamente fermato dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Casal di Principe con l'accusa di tentato omicidio. Un episodio, questo, che ricorda quello successo lo scorso luglio a Frattaminore, nel Napoletano, dove due persone si spararono a vicenda dopo una discussione iniziata su un campo di calcetto.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.