Juventus, clamoroso retroscena di mercato: Dani Alves poteva tornare

Lo ha confessato lo stesso brasiliano in un'intervista a The Players Tribune: "Bianconeri e Barcellona mi volevano, ma credevano avessi una data di scadenza".

Calciomercato Juventus Dani Alves poteva tornare

0 condivisioni 0 commenti

di -

Share

Messi? Cristiano Ronaldo? No, il giocatore più vincente di sempre è Dani Alves. Il terzino verdeoro, fresco di trionfo nell'ultima Copa America ospitata proprio dal Brasile, in 18 anni di onorata carriera è riuscito ad alzare la bellezza di 43 trofei difendendo i colori di squadre top come Barcellona, Juventus e PSG. Proprio Parigi è stata l'ultima tappa del suo ultradecennale tour europeo: dopo essere sbarcato in Francia nella sessione di mercato estiva di due anni fa, Alves si è ancora potuto permettere un paio di stagioni ad alti livelli, mettendo insieme 71 presenze.

Purtroppo la sua presenza non ha inciso sull'obiettivo finale del PSG, ovvero quello di vincere finalmente la Champions League, così in estate - dopo aver portato il proprio contratto fino alla scadenza - il laterale paulista ha deciso di tornare a casa firmando per il San Paolo, squadra per la quale ha sempre fatto il tifo sin da bambino senza però mai riuscire a indossarne i colori prima d'ora. Un grande obiettivo raggiunto alla fine di una carriera clamorosa, raccontata dal giocatore in una breve intervista rilasciata agli inglesi di The Players Tribune.

Dani Alves ha parlato un po' di tutto, passato compreso, ripercorrendo a tappe la sua ascesa nel calcio europeo e dedicando un piccolo spazio a tutte le sue esperienze. Nonostante Siviglia e PSG siano state due tappe importanti, il brasiliano si è soffermato principalmente sugli ultimi anni, perché - secondo quanto raccontato nella chiacchierata uscita nella giornata di giovedì - prima di decidere se tornare a casa o meno, il giocatore avrebbe ricevuto due offerte sia dal Barcellona, che lo avrebbe riaccolto volentieri, che dalla Juventus.

Calciomercato Juventus Dani Alves poteva tornare
Dani Alves festeggia il suo primo gol la maglia del San Paolo, arrivato nell'1-0 al Ceara: l'ex terzino di Juventus e Barcellona ha coronato il sogno di vestire i colori per i quali ha sempre tifato da bambino

Da affare di mercato mancato per la Juventus al San Paolo, Dani Alves: "Vado dove mi sento migliore"

Quello in bianconero sarebbe stato un ritorno clamoroso, soprattutto per come si erano chiusi i rapporti. Nella stagione 2016/17, terminata con 33 presenze e 6 reti, Alves aveva avuto qualche problema soprattutto a livello di rapporti con Massimiliano Allegri, col quale non aveva mai seriamente legato. Alla base di tutto ciò ci sarebbero state delle incomprensioni e la diversità di vedute tra tecnico e calciatore, una situazione delicata a tal punto che - a fine stagione - il terzino decise di sfogarsi a ESPN dicendo che la Juventus lo aveva ingannato non dandogli ciò che gli era stato promesso.

A distanza di due anni però le basi per il clamoroso affare di mercato sembravano essere state gettate:

Ho avuto la possibilità di tornare alla Juventus, ma anche di andare ancora al Barcellona, perché era fra le mie volontà. Ma quando decido, penso sempre quanto il club possa darmi, in che modo e quanto può farmi sentire un giocatore migliore e una persona migliore.

Questione di ruolo e centralità nel progetto, un fattore che peraltro lo aveva già portato a lasciare Torino la prima volta:

Ho scelto il San Paolo perché lì posso trovare maggiore continuità. Gli altri club non mi hanno garantito minutaggio particolare, credevano avessi una data di scadenza, non volevano puntare su di me. Ma io sono libero, decido io quando iniziare e quando finire un’avventura. Voglio conquistare un posto al prossimo Mondiale.

Che si giocherà in Qatar nel 2022, quando la carta d'identità scandirà il numero 39. Missione impossibile? Senza dubbio vedergli vestire tra tre anni la maglia della Seleçao sarà difficile, ma quando si parla di Dani Alves - come ci insegna la storia - di scontato non c'è mai nulla.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.