Formula 1, Vettel deve reagire: Leclerc si sta prendendo la Ferrari

Weekend nero a Monza per il quattro volte campione del mondo, chiamato a riprendersi nei prossimi GP. Il compagno sta prendendo il sopravvento nel team.

Sebastian Vettel nel paddock Formula 1 di Monza

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Sebastian Vettel ha probabilmente toccato il punto più basso da quando corre con la Ferrari. Un periodo davvero difficile per il quattro volte campione del mondo di Formula 1.

A Spa-Francorchamps è stato utilizzato per "frenare" Lewis Hamilton e consentire a Charles Leclerc di vincere la gara. Poi a Monza ha visto il compagno riportare la scuderia di Maranello in trionfo nel GP di casa dopo nove anni, mentre lui è incappato in una domenica nerissima.

Quando al sesto giro abbiamo visto la sua SF90 girata nessuno poteva crederci. Vero che già in passato il tedesco aveva commesso errori simili, però non ce lo si aspettava domenica a Monza. Ha rovinato completamente la sua corsa e anche quella di Lance Stroll, che ha colpito nel tentativo di rientrare in pista e ciò gli ha causato 10" di stop&go. Un disastro.

L'errore di Sebastian Vettel nella gara di Formula 1 a Monza
Il clamoroso errore che ha compromesso la gara di Sebastian Vettel a Monza

Formula 1, Vettel deve ritrovarsi dopo Monza

Vettel ha chiuso il Gran Premio d'Italia 2019 in tredicesima posizione venendo pure doppiato sia dal compagno Leclerc che dai piloti Mercedes. Una vera umiliazione per lui, che partiva con l'ambizione di riuscire almeno a giocarsi il podio. Le cose non sono andate secondo i suoi piani e probabilmente a Monza ha toccato il fondo.

Adesso Seb deve evitare di finire ancora più in basso. Deve saper reagire, è un quattro volte campione iridato di Formula 1 e non può lasciarsi abbattere. Sicuramente il momento è difficilissimo e lui prova grande frustrazione.

Commettere l'ennesimo errore degli ultimi anni, venire doppiato e vedere il proprio compagno portare in trionfo la Ferrari in Italia sono cose che al suo morale non fanno bene. Tuttavia, deve essere bravo a opporre una reazione a questo periodo complicato. I campioni veri fanno così.

Sebastian Vettel e Charles Leclerc dopo la gara di Formula 1 a Monza
I complimenti di Vettel a Leclerc dopo la vittoria di Charles a Monza

La Ferrari non deve abbandonare Seb

Leclerc con la vittoria di Monza è entrato sempre più nel cuore dei tifosi ferraristi, che in parte hanno iniziato già a scaricare Vettel. Chi non deve abbandonare il pilota tedesco, però, è la Ferrari. Il team ha il dovere di aiutare Seb a superare questa fase complessa.

Mancano ancora sette gare al termine del campionato 2019 e poi per contratto ci sarà un altro anno che Vettel e la scuderia di Maranello trascorreranno assieme. La cosa migliore è cercare di recuperare il driver di Heppenheim, pur riconoscendo che Leclerc non è solamente un giovane che deve crescere. Il monegasco ha già dimostrato che, in condizioni tecniche adeguate, può giocarsela con i top driver. A Spa e Monza ha fatto prestazioni da campione navigato, ma già in precedenza aveva fatto vedere quanto grande fosse il suo talento.

Vettel dovrà tirare fuori l'orgoglio e non solo per battere Leclerc, che lo ha scavalcato nella classifica piloti. Se ambire al titolo per la Ferrari sembra utopistico da tempo, Seb deve cercare almeno di vincere la lotta interna contro un 22enne che è solamente al suo secondo anno di Formula 1 e che gli sta dando più filo da torcere del previsto. Vedremo se a Singapore ci sarà la reazione del campione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.