Barcellona, Griezmann più coinvolto nel gruppo grazie ai videogiochi

L'amicizia tra l'ex attaccante dell'Atletico Madrid e i suoi nuovi compagni di squadra si è cementata grazie alla passione in comune per i videogames, "Mario Kart" su tutti.

Barcellona, Antoine Griezmann è entrato in sintonia con i compagni di squadra con i videogiochi

1 condivisione 0 commenti

di - | aggiornato

Share

L'inserimento di Antoine Griezmann nello spogliatoio di Barcellona? Merito di Mario Kart. Non è una battuta o un tentativo di sminuire le qualità motivazionali dell'allenatore blaugrana Ernesto Valverde, ma un retroscena legato alla prima estate da tesserato del club catalano. A rivelare il curioso aneddoto, che risale alla tournée asiatica di Piqué e soci, è AS.

Nato come espediente per farsi accettare al meglio da un gruppo in cui Griezmann era arrivato non senza riserve, considerate alcune dichiarazioni non proprio dolci di Griezmann nei confronti del Barcellona prima di sfidare i catalani con la maglia dell'Atletico Madrid, quella dei videogames è diventata una piacevole consuetudine nello spogliatoio blaugrana.

Per integrarsi al meglio nel gruppo,Griezmann ha deciso di operare un acquisto: quello di una "Nintendo Switch", utilizzata con alcuni compagni di squadra nei momenti liberi concessi al gruppo nel corso della tournée asiatica del club. Passatempo preferito? Mario Kart 8, condiviso con il connazionale Ousmane Dembélé, suggeritore dell'iniziativa, Sergi Roberto, Carlos Alena e Gerard Piqué.

Barcellona, una rete nelle prime tre partite ufficiali per Griezmann
Barcellona, una rete nelle prime tre uscite ufficiali per Antoine Griezmann

Barcellona, Griezmann sempre più nel gruppo: Valverde lo aspetta

Arrivato a Barcellona dopo una trattativa fiume, non priva di polemiche tra il club catalano e l'Atletico Madrid, Griezmann si è inserito nel gruppo anche grazie alla passione per i videogames, condivisa con alcuni giovani e un senatore come appunto Piqué. Che l'attaccante campione del mondo con la Francia nell'estate 2018 fosse un grande appassionato di videogiochi, non era un mistero: la passione per Fortnite, per esempio, era cosa nota. Tanto da portare il 28enne di Macon a copiarne un balletto, il celebre "Take the L" per celebrare i suoi gol. Un'esultanza portata in giro per il mondo a suon di reti, le 206 realizzate sin qui in carriera tra club e nazionale.

Esultanza che a Barcellona aspettano di rivedere in questa stagione, iniziata per Griezmann senza la presenza di Leo Messi e Luis Suarez, infortunati, al suo fianco. Le Petit Diable è andato a segno due volte nella Liga, nell'unica vittoria sin qui ottenuta dal club catalano in campionato contro il Betis Siviglia (5-2), mentre nel ko di Bilbao contro l'Athletic e nel pareggio sul campo dell'Osasuna l'attaccante francese non ha brillato. Ora gli toccherà guidare l'attacco anche nel prossimo turno di Liga contro il Valencia e in Champions League contro il Borussia Dortmund. Due incroci nell'arco di 72 ore, per i quali gli toccherà moltiplicare le energie e andare di corsa. Proprio come Mario Kart.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.