La Lazio blinda le sue stelle: Caicedo, Correa e Milinkovic ai rinnovi

Lotito è pronto a prolungare il contratto all'ecuadoriano, all'argentino e al serbo: negli accordi clausole di risoluzione sostanziose e bonus scudetto.

Sergej Milinković-Savić e Joaquín Correa vicini al rinnovo con la Lazio

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Dopo un mercato estivo conservativo con qualche innesto di qualità come quello di Manuel Lazzari dalla Spal, la Lazio pensa a blindare i suoi gioielli più preziosi, protagonisti assieme ad Immobile e a Luis Alberto delle ultime stagioni biancocelesti: Caicedo, Correa e Milinkovic-Savic. 

Il primo a firmare il rinnovo con il club di Lotito sarà l'attaccante ecuadoriano che si è ricaricato durante la pausa nazionali a Formello. L'ex Citizens è pronto al debutto in campionato con la Lazio, che potrebbe, però, slittare al match di Europa League contro il Cluj se il tecnico continuerà a preferirgli il "Tucu" Correa. Dopo il lungo tira e molla agostano riguardo al suo futuro, Caicedo ha detto sì: prolungamento fino al 2022 a poco più di due milioni a stagione.

Nel caso del fantasista dell'Albiceleste, protetto dagli attacchi di Tottenham e Milan nel corso della finestra di trattative appena conclusa, resta solo da stabilire la nuova clausola rescissoria che, molto probabilmente, salirà a circa 80 milioni.

La Lazio blinda Milinkovic-Savic
Milinkovic-Savic nella prima di campionato della Lazio contro la Sampdoria

La Lazio blinda Milinkovic-Savic: clausola da 120 milioni

Discorso a parte merita la situazione di Milinkovic-Savic. Il Sergente, come anticipato nei giorni scorsi dal ds biancoceleste, Igli Tare, allungherà il matrimonio con la Lazio di un anno con un ingaggio che, bonus compresi, supererà i 3 milioni di euro, rendendolo il biancoceleste più pagato di tutta la gestione Lotito. Lo stesso patron capitolino, consapevole che il serbo classe '95 sia oggetto del desiderio di numerose big in giro per l'Europa, ha posto su di lui una clausola rescissoria monstre di 120 milioni.

Il calcolo delle eventuali plusvalenze della dirigenza laziale è presto fatto: il club ha pagato Milinkovic-Savic 16 milioni (in due rate) e Correa 19 (bonus inclusi). Qualora dovessero lasciare la capitale, porterebbero nelle casse benefici finanziari a tre cifre.

Come fatto con quello di Simone Inzaghi, nei rinnovi verrà inserito il bonus scudetto, una speranza più che un obiettivo concreto, che può però far alzare l'asticella agli elementi più importanti della rosa. L'ultimo big a prolungare potrebbe essere infine Luis Alberto, la società e l'entourage dello spagnolo si sono dati appuntamento a gennaio per valutare la situazione.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.