Joao Mario: "Io e l'Inter non siamo pensati per stare insieme"

Il centrocampista portoghese, appena passato alla Lokomotiv Mosca, ha parlato dell'esperienza in nerazzurro e non solo.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Era arrivato nel 2016 dallo Sporting per ben 45 milioni di euro, se n'è appena andato alla Lokomotiv Mosca con la formula del prestito gratuito con diritto di riscatto fissato a 18 milioni di euro.

Joao Mario ha salutato l'Inter e ora spera di rilanciarsi in Russia. Proprio il centrocampista portoghese ha parlato a O Jogo parlando dell'esperienza in nerazzurro e non solo:

Ci sono cose che non sono pensate per stare insieme. Ho scelto la Lokomotiv Mosca perché non volevo tornare un'altra volta in Portogallo. Tornare a casa, nel club dove sono cresciuto, dove conosco tutto, nella mia comfort zone. Per me non era una cosa entusiasmante

Joao Mario ha proseguito:

Mi hanno presentato un bel progetto, mi hanno fatto capire che erano molto interessati a me, che avrei giocato e ho riflettuto molto perché siamo nell'anno degli Europei e sapevo che avevo bisogno di un progetto in cui sarei sceso in campo regolarmente. Poi giocherò anche in Champions

Ancora sull'Inter:

Sono contento di vedere un'Inter forte, mi mancheranno i miei compagni di squadra e auguro loro buona fortuna nel mondo per questa stagione. L'allenatore è molto bravo, molto competente e l'Inter tornerà di nuovo grande

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.