Formula 1, Leclerc: "Vincere a Monza è un sogno, grazie Ferrari"

Leclerc al settimo cielo per aver riportato la Ferrari al successo a Monza, nove anni dopo l'ultima volta.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Charlec Leclerc ha coronato un grande sogno al secondo anno di Formula 1. Oltre a guidare per una scuderia prestigiosa come la Ferrari, ha vinto consecutivamente due gare molto sentite come quelle di Spa-Francorchamps e Monza. Oggi ha riportato il team di Maranello a vincere il Gran Premio d'Italia, fatto che non accadeva dal 2010.

Un successo meritato per il giovane pilota monegasco, che era stato beffato in Bahrain da un problema della sua monoposto e in Austria da Max Verstappen con gomme più nuove. Ma adesso si è rifatto con gli interessi. Quella di oggi è una giornata indimenticabile per lui e per tutta la squadra. La sua prestazione è stata straordinaria dall'inizio alla fine. Non perfetta, dato che qualche sbavatura c'è stata, però oggi Leclerc merita solo applausi.

Non era facile tenere dietro Lewis Hamilton prima e Valtteri Bottas dopo. I driver Mercedes hanno dato tutto per batterlo, ma senza riuscirci. Grande festa in casa Ferrari per la vittoria conquistata da Charles, anche se c'è un po' delusione per la gara di Sebastian Vettel. Il quattro volte campione del mondo di Formula 1 ha fatto un grave errore a inizio corsa, compromettendo tutto e chiudendo tredicesimo senza punti.

Leclerc, Bottas ed Hamilton sul podio del GP Italia 2019 di Formula 1
Festa sul podio di Monza con Leclerc, Hamilton e Bottas

Formula 1, GP Italia 2019: Leclerc commenta la vittoria di Monza

Leclerc molto emozionato dopo il trionfo di oggi a Monza. Al termine della gara non ha nascosto la propria felicità per aver conquistato il gradino più alto del podio in Italia.

Che gara - commenta Charles -. Non sono mai stato così stanco. Una corsa difficilissima, ci tenevo a fare bene qui. Per me, per il team e per tutti i tifosi. Vincere qui è un sogno. Lo era già settimana scorsa per la prima vittoria, però in termini di emozioni farlo qui vale dieci volte di più. Ringrazio tutti, non ho parole. Ho commesso qualche errore, devo stare attento. Per fortuna nessuno di questi ha compromesso la vittoria. Sono felice.

Il pilota monegasco sottolinea anche il grande lavoro del team Ferrari, che a livello di strategia nella scelta delle gomme ha fatto tutto bene.

Non ci sono parole per descrivere quello che ho provato in macchina  - afferma a Sky Sport - e con i tifosi. Impressionante, sono contentissimo. Era difficile con due Mercedes dietro, però abbiamo fatto la strategia giusta riuscendo a tenerle dietro. Negli ultimi 7 giri ho pensato che ce l'avrei potuta fare, visto che avevo le gomme hard, poi negli ultimi 2-3 ho iniziato a guardare la gente attorno. Ma mi sono detto che dovevo rimanere concentrato fino al traguardo e ci siamo riusciti.

Infine Leclerc ha anche commentato il messaggio via radio di Mattia Binotto, che a fine gara gli ha detto che lo perdonava. Un riferimento probabilmente alle qualifiche del sabato.

Ieri le cose sono state viste nel modo sbagliato - spiega - perché non ho sbagliato. Non ho fatto nulla di male per danneggiare il team. Lo diceva più per ridere, sapeva che le cose sono andate in quel modo non per colpa mia.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.