Formula 1, GP Italia 2019: Leclerc e la Ferrari trionfano a Monza!

Leclerc a Monza concede il bis dopo la vittoria a Spa. La Ferrari torna a vincere in Italia dopo 9 anni, battendo le Mercedes. Disastro Vettel.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Charles Leclerc concede il bis dopo Spa-Francorchamps e vince anche a Monza. Secondo successo consecutivo in Formula 1 per il giovane pilota monegasco. La Ferrari torna a vincere il Gran Premio d'Italia nove anni dopo l'ultima volta. Nel 2009 fu Fernando Alonso a trionfare e adesso la scuderia di Maranello può tornare ad esultare.

Una prestazione da campione per Leclerc, partito dalla pole position e in grado di tenere dietro le arrembanti Mercedes. Ottima la strategia del team, che ha montato gomme bianche dure permettendo al proprio driver di arrivare fino in fondo. Seconda posizione per Valtteri Bottas, che ha allungato il primo stint e poi messo pneumatici gialli medi recuperando tantissimo ma non riuscendo a superare Charles. Lewis Hamilton terzo, dopo aver a sua volta tentato di attaccare al rivale della Ferrari e dovendo poi arrendersi al degrado delle proprie coperture. Lui è stato il primo a fermarsi, ma le gomme medium montate a un certo punto erano troppo consumate.

Ottimo risultato per la Renault, che piazza Daniel Ricciardo al quarto posto e Nico Hulkenberg al quinto. Sesto Alexander Albon con la prima Red Bull, mentre la seconda di Max Verstappen ha chiuso ottava dato che l'olandese era partito ultimo in griglia. In top 10 anche Sergio Perez (Racing Point), Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo) e Lando Norris (McLaren). Domenica disastrosa per Sebastian Vettel, che a inizio gara si è girato e ha anche toccato Lance Stroll rompendo l'ala anteriore e prendendosi 10" di penalità per rientro pericoloso in pista. Il pilota Ferrari ha chiuso tredicesimo la corsa. Un GP da dimenticare per il quattro volte campione del mondo.

Charles Leclerc sulla pista di Formula 1 a Monza
Charles Leclerc trionfa nel Gran Premio d'Italia 2019 di Formula 1 a Monza!

Formula 1, GP Italia 2019: diretta live e risultati gara 

CHALES LECLERC VINCE IL GRAN PREMIO D'ITALIA 2019 DI FORMULA 1! TRIONFO FERRARI 9 ANNI DOPO L'ULTIMA VOLTA! Bottas e Hamilton sul podio.

  1. Charles LECLERC Ferrari LEADER
  2. Valtteri BOTTAS Mercedes+ 0.835  
  3. Lewis HAMILTON Mercedes +35.199  
  4. Daniel RICCIARDO Renault +45.515 
  5. Nico HULKENBERG Renault +58.165 
  6. Alexander ALBON Red Bull Racing +59.315
  7. Sergio PEREZ Racing Point +73.802  
  8. Max VERSTAPPEN Red Bull Racing +74.492 
  9. Antonio GIOVINAZZI Alfa Romeo Racing 1L 
  10. Lando NORRIS McLaren 1L  
  11. Pierre GASLY Toro Rosso 1L 
  12. Lance STROLL Racing Point 1L  
  13. Sebastian VETTEL Ferrari 1L  
  14. George RUSSELL Williams 1L 
  15. Kimi RÄIKKÖNEN Alfa Romeo Racing 1L  
  16. Romain GROSJEAN Haas F1 Team 1L
  17. Robert KUBICA Williams 2L

53/53 - ULTIMO GIRO! Alla prima staccata Leclerc rimane leader, però Bottas rimane vicino. Il finlandese poi commette un errore e Charles allunga un po'.

52/53 - Leclerc mantiene poco più di 1" su Bottas, mentre Hamilton fa il giro veloce.

51/53 - Errorino di Bottas alla prima staccata, perde qualche decimo ma è comunque vicino a Leclerc.

50/53 - Hamilton rientra per montare gomme rosse morbide, lo scopo ora sarà prendersi il punto del giro veloce. Sbavatura di Leclerc, ora Bottas è a meno di 1".

49/53 - Leclerc mantiene circa 1"5 di vantaggio su Bottas. 

48/53 - Giro veloce di Bottas, 1"5 il margine da recuperare su Leclerc.

47/53 - Leclerc guadagna qualcosa, ha 1"6 su Bottas. Hamilton a 4"1 dal compagno, si deve accontentare del terzo posto.

46/53 - Bottas a poco più di 1" da Leclerc. Intanto Magnussen si ritira con la Haas.

44/53 - Bottas a 1"5 da Leclerc, che deve stare molto attento. Il finlandese ha gomme gialle medie più fresche delle bianche dure di Charles. Hamilton perde, i suoi pneumatici hanno iniziato a degradare. 

43/53 - Leclerc ha 2" su Bottas e 3"4 su Hamilton. Intanto Vettel fa una sosta, monta gomma gialla nuova e torna in pista quindicesimo.

42/53 - ERRORE DI HAMILTON ALLA PRIMA CURVA! Il campione va dritto e perde anche la posizione su Bottas! Rientra terzo in pista.

41/53 - Leclerc respira, ha 1"2 su Hamilton. Bottas a 1" da Lewis. Verstappen passa anche Giovinazzi, è ottavo.

39/53 - Hamilton segnala problemi di gomme, però rimane attaccato a Leclerc. Bottas si avvicina sempre di più. Bene le Renault: quarto Ricciardo e quinto Hulkenberg. Sesto Albon, davanti a Perez e Giovinazzi. Nono Verstappen, precede Norris. Tredicesimo Vettel.

37/53 - Nessuna investigazione sul taglio di Leclerc alla curva 1. Bottas sempre più vicino ad Hamilton, ora è di 3" il gap.

36/53 - Sbavatura di Leclerc, che deve fare un piccolo taglio di chicane e comunque Hamilton rimane dietro. Bottas a 3"5 da Lewis.

34/53 - Verstappen è decimo, zona punti per l'olandese della Red Bull.

33/53 - Vettel viene doppiato da Leclerc e Hamilton. Bottas a 5" dalla coppia di testa. Vettel quattordicesimo, ha passato la Williams di Russel.

31/53 - La gara è ripartita, Leclerc ha Hamilton a meno di 1". Terzo Bottas, che con gomme più nuove sta recuperando parecchio. Poi le Renault di Ricciardo e Hulkenberg. Sesto Giovinazzi, davanti ad Albon e Perez. Top 10 completata da Magnussen e Norris. Verstappen passa Gasly, è undicesimo.

Charles Leclerc e Lewis Hamilton nella gara di Formula 1 a Monza
Duello tra Leclerc ed Hamilton nella gara di Formula 1 a Monza

30/53 - Hamilton continua a tallonare Leclerc. Bottas è terzo a oltre 6". Quarto Ricciardo, mentre Hulkenberg si ferma e mantiene la quinta piazza. Kvyat fuori alla prima variante, altra Virtual Safety-Car! Ricciardo ne approfitta per fare il pit-stop.

29/53 - Virtual Safety-Car per rimuovere la McLaren di Sainz dalla pista. La pratica viene archiviata in breve e la corsa può ripartire normalmente.

28/53 - Bottas fa la sosta, rientra dietro a Ricciardo (deve ancora fermarsi). Leclerc torna leader, con Hamilton sempre attaccato. In corso la girandola dei pit-stop per diversi piloti. Sainz si deve fermare, la sua gomma anteriore destra non è ben fissata. Peccato, stava facendo un'ottima gara. 

26/53 - Leclerc infila Ricciardo alla prima curva, poco dopo anche Hamilton fa lo stesso.

24/53 - BANDIERA BIANCO-NERA PER LECLERC, CHE DEVE STARE ATTENTO PER NON ESSERE SQUALIFICATO! Hamilton è sempre vicino al pilota Ferrari. Intanto Bottas è sempre leader con Ricciardo secondo. Verstappen è decimo, Vettel diciannovesimo a pochi decimi da Raikkonen.

Max Verstappen sulla pista di Formula 1 a Monza
Gara difficile per Max Verstappen, partito dall'ultima posizione della griglia a Monza.

23/53 - Leclerc passa Hulkenberg, imitato anche da Hamilton. Poi Lewis attacca Charles e finisce fuori pista, riuscendo poi a rientrare non distante dal monegasco.

22/53 - Hamilton vicinissimo a Leclerc, il quale ha Hulkenberg davanti e deve sbarazzarsene.

21/53 - Leclerc rientra per montare gomme bianche dure e riesce a stare davanti ad Hamilton, che però ha pneumatici più caldi (e morbidi) e può attaccare! Bottas ora è leader della corsa, precedendo Ricciardo e Hulkenberg.

20/53 - Sosta per Hamilton, che monta gomme gialle medie! Lewis rientra quinto alle spalle delle Renault. Leclerc deve spingere per non uscire dietro all'inglese.

19/53 - Leclerc mantiene la leadership con 1"6 su Hamilton. 

15/53 - Leclerc ha un vantaggio di 1"6 su Hamilton, che a sua volta precede di 1"4 Bottas. Intanto Albon è settimo dopo aver passato Giovinazzi, mentre Verstappen sale al quindicesimo posto in seguito al sorpasso su Raikkonen. Penalità anche per Stroll, che dopo il contatto con Vettel ha fatto una manovra pericolosa coinvolgendo Gasly.

13/53  - Vettel rientra per scontare i 10" di stop&go. Rientra ventesimo, ultimo.

12/53 - VETTEL PENALIZZATO DI 10" PER IL CONTATTO CON STROLL. Seb è rientrato in pista in maniera non sicura e giustamente è stato punito.

10/53 - Leclerc non guadagna su Hamilton, il gap rimane sempre il medesimo. Bottas a 1"4 dal compagno e con margine sulla coppia Renault Ricciardo-Hulkenberg. Bene Sainz e Giovinazzi, sesto e settimo rispettivamente. Ottavo Albon, poi Kvyat e Magnussen a completare la top 10. Raikkonen quindicesimo, Verstappen diciassettesimo e Vettel diciannovesimo.

8/53 - Leclerc sempre leader della gara di F1 a Monza, vantaggio di 1"2 su Hamilton. Bottas a 1"8 da Lewis, poi Ricciardo e Hulkenberg. Vettel sotto investigazione per la manovra commessa in precedenza mentre arrivava Stroll. Il tedesco è diciannovesimo, solo Grosjean dietro di lui.

7/53 - Vettel fa una sosta per cambiare l'ala anteriore e monta gomme bianche dure. Rientra in pista ultimo.

6/53 - CLAMOROSO ERRORE DI VETTEL! Il tedesco si gira alla Ascari e nel tentativo di ripartire va a toccarsi con Stroll, rompendo l'ala anteriore. Doppio sbaglio commesso dal pilota Ferrari.

Sebastian Vettel sbaglia nella gara di Formula 1 a Monza
Sorprendente errore di Sebastian Vettel nella gara di Monza, coinvolto anche Lance Stroll in un contatto successivo

5/53 - Leclerc ha 1"5 su Hamilton, mentre Vettel è più vicino a Bottas ora. Ricciardo ha superato Hulkenberg, prendendosi la quinta piazza. Lotta tra piloti Renault.

4/53 - Leclerc ha 1"2 su Hamilton, il quale ha Bottas a meno di 1". Vettel a 1"3 dal finlandese.

3/53 - Leclerc vuole allungare, ma Hamilton non molla ed è a circa 1". Intanto è lotta tra Sainz e Albon, il secondo finisce fuori pista e perde posizioni finendo undicesimo. Giovinazzi e Magnussen ne approfittano superandolo.

2/53 - Vettel passa Hulkenberg e si riprende il quarto posto. Verstappen deve fare una sosta, cambiando anche l'ala anteriore, dopo un contatto alla partenza.

1/53 - VIA! Leclerc riesce a mantenere la prima posizione, seguito da Hamilton e Bottas. Vettel quinto, passato dalla Renault di Hulkenberg. Sesto Ricciardo, poi Stroll e Sainz. Albon e Giovinazzi completano la top 10.

15:10 - Inizia il giro di formazione!

15:00 - Siamo a 10 minuti dallo start!

14:55 - Parte l'inno d'Italia, tutti in piedi sulle tribune e in pista. Le monoposto sono già schierate sulla griglia. In cielo le strepitose Frecce Tricolori dell'Aeronautica Militare Italiana.

14:50 - Mancano solamente 20 minuti all'inizio dell'attesa gara di Formula 1 a Monza!

Lewis Hamilton sulla pista di Formula 1 a Monza
Lewis Hamilton scatta al fianco di Charles Leclerc ed è uno dei favoriti per la vittoria a Monza

F1, il riepilogo dopo le qualifiche a Monza

Alle 15:10 prenderà il via l'attesa gara del Gran Premio d'Italia 2019 di Formula 1. Questo appuntamento è sempre uno dei più sentiti della stagione, vista la grande passione dei tifosi italiani. Sulle tribune c'è una marea rossa di supporter della Ferrari, pronti a sostenere la scuderia di Maranello. La vittoria a Monza manca dal 2010, quando fu Fernando Alonso a regalare il successo al team. Oggi gli ingredienti per una corsa spettacolare e un ritorno del Cavallino Rampante sul gradino più alto del podio sembrano esserci. Attenzione, comunque, alla Mercedes: sempre forte sul passo e da non sottovalutare mai.

A partire dalla pole position c'è Charles Leclerc, che nelle discusse qualifiche del sabato ha messo la propria Ferrari davanti a tutte le altre monoposto. Il monegasco, carico dopo il trionfo a Spa-Francorchamps, ha voglia di fare il bis sullo storico circuito brianzolo. Ma al suo fianco scatterà un fenomeno come Lewis Hamilton, pronto a dargli del filo da torcere già alla partenza. Dietro partono Valtteri Bottas con la seconda Mercedes e Sebastian Vettel con l'altra rossa. Allo start della gara possono esserci subito scintille.

Ottima terza fila per la Renault, che con Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg punta ad ottenere un ottimo risultato dopo una stagione deludente finora. In quarta troviamo Carlos Sainz su McLaren e Alexander Albon su Red Bull, in quinta Lance Stroll (Racing Point) e Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo). Scatta dalla pit-lane Kimi Raikkonen (montata una nuova power unit Ferrari oggi), mentre Max Verstappen deve partire ultimo dato che in Red Bull hanno deciso di montare il quarto motore stagionale. Di seguito la griglia di partenza completa della gara di F1 a Monza.

PRIMA FILA
Charles Leclerc- Ferrari
Lewis Hamilton - Mercedes 

SECONDA FILA
Valtteri Bottas - Mercedes 
Sebastian Vettel - Ferrari

TERZA FILA
Daniel Ricciardo - Renault
Nico Hulkenberg - Renault 

QUARTA FILA
Carlos Sainz - McLaren
Alexander Albon - Red Bull

QUINTA FILA
Lance Stroll - Racing Point
Antonio Giovinazzi - Alfa Romeo Racing

SESTA FILA
Kevin Magnussen - Haas
Daniil Kvyat - Toro Rosso

SETTIMA FILA
Romain Grosjean - Haas
George Russell - Williams

OTTAVA FILA
Robert Kubica - Williams
Lando Norris - McLaren 

NONA FILA
Pierre Gasly - Toro Rosso
Sergio Perez - Racing Point

DECIMA FILA
Max Verstappen - Red Bull 

Kimi Raikkonen partirà dalla pit lane 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.