Real Madrid, strappata un'opzione per van de Beek: arriverà nel 2020

Zidane ha frenato l'arrivo in Spagna del talento olandese, considerato il piano B di Pogba, ma il discorso è solo rimandato di un anno. L'Ajax lo valuta almeno 60 milioni.

Calciomercato Real Madrid van de Beek

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Oggi no, domani chissà. La scorsa sessione di calciomercato doveva essere quella del trasferimento a Madrid di Donny van de Beek: il centrocampista olandese sembrava uno dei prescelti dalla dirigenza spagnola per il centrocampo delle Merengues, alla ricerca di forze fresche da innestare nel motore dopo l'ultima, deludente stagione. Le parti in causa si sono seguite per tutta l'estate, avvicinata e alla fine l'Ajax aveva anche deciso di cedere il suo talento, seppure a malincuore vista la contemporanea partenza di Frenkie de Jong e Matthjis de Ligt. Alla fine però il matrimonio non è stato celebrato.

Tra le cause che hanno portato i Blancos a mollare un po' la presa si staglia imponente la figura di Paul Pogba: il centrocampista francese era il prescelto, l'opzione numero uno per la mediana madrilena, un obiettivo talmente importante che Zidane, pare, abbia addirittura inserito il suo acquisto tra le condizioni indiscutibili per accettare l'offerta di Florentino a tornare in panchina. Questo è ciò che si narra negli ambienti vicini al plenipotenziario numero uno del club, che ha così deciso di dare l'assalto al francese fino all'ultimo minuto possibile. Con il mercato inglese terminato anzitempo, però, la trattativa è saltata. Definitivamente? Non è dato saperlo, fatto sta che van de Beek - Pogba o meno - rimane un grande obiettivo in vista del 2020.

Come rivelato da Diario AS, gli spagnoli avrebbero comunque strappato un'opzione di acquisto all'Ajax, ben felice di tenerlo in rosa un altro anno per valorizzarlo ulteriormente. D'altronde si parla sempre di un ragazzo di 22 anni, al quale non fa male giocarsi un'altra stagione in un ambiente come quello ajacide, conosciuto e ovattato, capace di esaltarlo e metterlo al centro del progetto tecnico viste anche le partenze dei suoi compagni più importanti. Ci sono una Champions League da giocare e tanti minuti potenziali da accumulare sotto la guida di Erik ten Hag, suo allenatore e mentore, colui che ha saputo valorizzarlo al meglio alzandogli il raggio d'azione di qualche metro.

Calciomercato Real Madrid van de Beek
Donny van de Beek, obiettivo per il centrocampo del Real Madrid: il talento dell'Ajax è stato nei radar delle Merengues per tutta l'estate come alternativa a Pogba, ma potrebbe sbarcare in Spagna nel 2020

Real Madrid, c'è van de Beek: è il primo colpo di mercato del 2020

Che il Real Madrid abbia portato avanti le discussioni con l'entourage del giocatore non è affatto un mistero: i rapporti tra le due parti sono ottimi e, proprio per questo, Florentino aveva già informato van de Beek che il suo nome era una priorità secondaria nel caso in cui, da Manchester, si fosse sbloccata la situazione Pogba. Van de Beek è sempre piaciuto per la sua duttilità, che lo porta a muoversi con profitto in più zone del campo, e soprattutto per la capacità di far girare a pieno regime la squadra. Durante l'ultimo anno si è sgrezzato anche dal punto di vista di gol e assist, confermandosi in grande crescita anche nel primo scorcio di stagione attuale.

Il suo esordio nell'Eredivisie 2019/20 è stato "bagnato" da una grandissima prestazione contro il Vitesse, partita finita 2-2 grazie soprattutto a una sua rete e a un'assistenza decisiva. Al termine del match, il tecnico ten Hag ha dichiarato che perdere il giocatore si sarebbe rivelato un colpo molto duro da assorbire, mentre van de Beek - molto più esplicito - ha parlato chiaro e tondo di un imminente accordo tra Real Madrid e Ajax per il trasferimento nella capitale spagnola:

So che il Real mi vuole fortemente e sta parlando con la società. L'interesse è molto forte e vedremo cosa succederà nelle prossime ore.

Il ruolo di Zidane: ossessione Pogba, l'olandese va in stand-by

Diario AS ipotizza addirittura che l'affare sia saltato all'improvviso, quando il centrocampista aveva già chiuso le valigie in vista della partenza, e soprattutto che in questo epilogo ci sia lo zampino di Zinedine Zidane. Il tecnico francese, ossessionato dal possibile arrivo di Pogba, avrebbe frenato il tutto, chiedendo alla società di tenere l'olandese in stand-by, come confermato in un'intervista dallo stesso calciatore:

Il mio agente ha parlato con il Real: più i giorni passano e più a Madrid dovranno fare in fretta.

In mezzo, oltre al campionato, van de Beek ha giocato anche il doppio playoff di Champions League, aiutando l'Ajax a strappare il pass per la fase a gruppi. L'obiettivo raggiunto ha convinto il giocatore a non premere troppo per lasciare l'Olanda, mentre le Merengues rimettevano assieme i pezzi dopo gli ultimi, turbolenti giorni di mercato. Non è la prima volta che Zidane fa saltare un arrivo in extremis, visto che già nel 2014 - a cose fatte - Zizou pregò Florentino Perez di prendergli Keylor Navas al posto del giovane Kepa.

Se il basco poi a Madrid non ci arrivò mai, destino diverso dovrebbe avere van de Beek, per il cui cartellino ci andranno almeno 60 milioni di euro, cifra destinata a salire qualora il talento oranje dovesse migliorare i numeri personali messi a referto l'altr'anno. Il Real Madrid, reduce da una campagna acquisti che ha sfondato i 400 milioni di euro di spese, non ha paura del prezzo né dell'eventuale concorrenza, consapevole di avere il gradimento di un ragazzo che, a conti fatti, costa meno della metà di Pogba.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.