Barcellona, si lavora all'ultimo rinnovo di Messi: contatti avviati

Bartomeu non ha dubbi sulla permanenza della Pulga e vuole offrirgli un contratto senza scadenza. Prima chiacchierata con il padre-agente.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Lionel Messi via da Barcellona? La clamorosa indiscrezione è cominciata a girare qualche giorno fa quando, in piena sosta per le nazionali, i media spagnoli si sono concentrati particolarmente nel mettere la compagine blaugrana sotto i raggi X. Il campione argentino, secondo quanto trapelato, avrebbe un accordo con il club per liberarsi a suo piacimento secondo le tempistiche a lui più congeniali. Allarme rosso? Difficile dirlo di questi tempi, perché l'unica cosa di cui siamo a conoscenza è l'appartenenza che prova Messi per la società catalana, una sorta di seconda casa verso la quale avrà riconoscenza eterna.

Per questo riesce difficile anche solo immaginarlo indossare altri colori. Queste voci di un possibile addio hanno però destabilizzato il Barcellona: il club ci ha tenuto a far sapere che la partenza della Pulga non è neppure da prendere in considerazione. Secondo quanto riportato da Mundo Deportivo, uno dei media più vicini alle vicende catalane, i vertici blaugrana hanno confermato che una clausola del genere esiste, ma anche che si sta lavorando per toglierla definitivamente di mezzo.

Come? Ovviamente proponendo al giocatore un rinnovo di contratto. Attualmente Messi è vincolato al Barça con un accordo in scadenza nel giugno del 2021, il che porta il presidente Bartomeu a prendere posizione e fare le prime mosse ufficiali per venire incontro all'entourage del fenomeno albiceleste. L'idea è quella di offrire a Leo un ultimo rinnovo faraonico, in modo da fargli terminare la carriera al Camp Nou. Poi, se lo vorrà, potrà rimanere a lavorare in società o coronare il sogno di giocare qualche partita con il Newell's Old Boys, la squadra nella quale ha tirato i primi calci al pallone da bambino.

Barcellona ultimo rinnovo di Messi
Il Barcellona lavora per offrire un contratto senza scadenza a Lionel Messi: le voci sulla clausola presente nell'attuale vincolo hanno turbato l'ambiente blaugrana, che adesso vuole blindare il suo fenomeno

Barcellona, clausola addio: Bartomeu al lavoro per il rinnovo di Messi

La clausola c'è, dicevamo, ma non preoccupa affatto. Come confermato qualche tempo fa da Gerard Piqué, per il Barcellona è usuale inserire questa tipologia di opzione che, in passato, era presente anche nei contratti di Iniesta e Xavi. Per evitare spiacevoli inconvenienti, Bartomeu sta pensando di proporre a Messi un rinnovo per la vita, in modo da blindarlo e nello stesso tempo metterlo nelle condizioni di decidere se quando smettere in completa autonomia.

La proposta verrà formalizzata nei prossimi mesi ed è stata annunciata durante l'ultima assemblea dei soci, nella quale il presidente - spalleggiato dal direttore generale Oscar Grau - ha fatto sapere che, nonostante non ci siano le condizioni per farsi intimorire dall'eventuale scatto della famosa clausola di addio, la situazione legata all'argentino andrà risolta una volta per tutte. Il prossimo passo sarà quello di prendere contatto con l'entourage di Leo, ben rappresentato dal padre Jorge: con lui Bartomeu si sente regolarmente e i rapporti sono ottimi, tanto è vero che nel 2017, data dell'ultimo rinnovo in ordine cronologico, ci vollero pochi minuti per apporre la firma sul contratto.

I prossimi mesi saranno decisivi in tal senso. Nel frattempo, pare che Messi stia già guardando al futuro per capire quando fermarsi definitivamente. La decisione verrà presa ragionando per tappe, l'ultima delle quali potrebbe essere rappresentata da Qatar 2022. L'argentino non ha mai vinto alla guida della sua nazionale, vorrebbe riuscirci prima di appendere definitivamente gli scarpini al chiodo e, per farlo, avrà ancora una Copa America a disposizione prima della rassegna iridata asiatica.

A quel punto avrà già compiuto 35 anni e dovrà cominciare a tirare le somme della propria carriera, tenendo conto della voglia di tornare per un po' a Rosario - nella sua città natale - e, se possibile, maturare un'esperienza in MLS, torneo che lo ha sedotto già da parecchio tempo. Nel frattempo però c'è una stagione da onorare: l'annata non è cominciata benissimo a causa di un fastidioso infortunio, ma Messi dovrebbe tornare in campo già durante il prossimo weekend di Liga. La questione rinnovo rimane sullo sfondo, ma le sensazioni che arrivano da Barcellona sono di moderato ottimismo in vista del prossimo futuro. In attesa, nei prossimi mesi, di siglare un accordo nero su bianco.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.