Bartomeu paragonato a un personaggio di Doraemon: denunciato Youtuber

L'incredibile vicenda è accaduta dopo le prese in giro del videomaker AuronPlay: il giudice ha subito risolto il caso con un nulla di fatto.

9 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Puoi anche essere il presidente di uno dei club calcistici più importanti del mondo come il Barcellona ma nulla può aiutarti a sconfiggere certe insicurezze. E l'incredibile storia di questi giorni che riguarda Josep Bartomeu lo dimostra.

L'altro protagonista è lo Youtuber spagnolo AuronPlay, uno dei più importanti gamer sulla piattaforma con circa 20 milioni di iscritti al suo canale. Un anno fa il creatore (vero nome Raul Alvarez) è stato infatti denunciato dal massimo dirigente blaugrana come spiegato nel suo ultimo video.

Il motivo? Alcune battute fatte dallo Youtuber nel 2017 dopo la cessione di Neymar con cui Alvarez ha chiamato più volte Bartomeu col nome "Nobita", uno dei personaggi principali del celebre manga e anime "Doraemon". Questo paragone fu fatto dallo stesso dirigente pochi mesi prima ma evidentemente, l'ironia accompagnata dalle critiche sulla gestione dei blaugrana è stata mal digerita.

Quella che sembravano semplici battute infatti non sono piaciute al presidente del Barcellona che nell'ottobre 2018 ha inviato alla polizia un reclamo nei confronti di Alvarez per "Commenti osceni contro di lui, contro Neymar e contro il Barcellona". Nel video, lo Youtuber ha confermato di essere comparso davanti al giudice che ha comprensibilmente chiuso il caso con un nulla di fatto. Dimostrando però che forse Bartomeu dovrebbe imparare a prendersi meno sul serio.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.