Qualificazioni Euro 2020: l'Olanda risorge! Bene Croazia e Belgio

Partita folle ad Amburgo, che regala tre punti fondamentali agli uomini di Koeman. A sorpresa crolla la Polonia in Slovenia, mentre il Belgio è quasi qualificato.

L'Olanda rimonta in Germania e torna in corsa per le qualificazioni a Euro 2020

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Nove partite e quattro gironi coinvolti, nel venerdì sera targato qualificazioni Euro 2020. Tra queste a spiccare, senza ombra di dubbio, è la sfida di Amburgo tra Germania e Olanda. Un'occasione per far rivivere il grande calcio al Volksparkstadion, ma fondamentale anche per la classifica. Per gli uomini di Koeman, infatti, è quasi un dentro-fuori: una sconfitta vorrebbe dire (seppur con una partita in meno) -9 dalle prime due posizioni.

Gara che parte male per gli Orange, visto che Gnabry la sblocca al 9' freddando Cillesen dopo la respinta sul tiro di Klostermann. Nella ripresa però reazione d'orgoglio degli ospiti, che nel giro di sette minuti prima pareggiano con De Jong, poi vanno addirittura avanti grazie a un autugol di Tah. Pochi minuti più tardi, però, Toni Kroos trasforma un rigore che sembra fermare i sogni olandesi.

A decidere definitivamente il match ci pensano Donyell Malen e Georgino Wijnaldum, che nel finale confezionano rispettivamente il terzo e quarto gol dei ragazzi di Koeman. Il secondo posto, occupato proprio dagli uomini di Löw, ora è soltanto a -3. Prossima sfida per l'Olanda lunedì 9 in casa dell'Estonia, contemporaneamente la Germania se la vedrà in casa della capolista Irlanda del Nord, ancora imbattuta.

Malen batte Neuer per il 3-2 finale
Malen glaciale davanti a Neuer e Olanda vincente

Qualificazioni Euro 2020, Croazia bene in Slovacchia. Cade a sorpresa la Polonia

Nel gruppo E non ha grossi problemi la Croazia, che torna così al primo posto agganciando l'Ungheria (oggi a riposo). I vice Campioni del Mondo, dopo un primo tempo non semplice in Slovacchia, la vincono senza grossi problemi nel secondo. Decidono la gara Vlasic, Perisic, Petkovic e Lovren. a. Nell'altra gara del girone è 2-1 tra Galles e Azerbaijan: all'autogol di Pashayev risponde Emreli, ma nel finale è Bale a far vincere i suoi che restano a contatto con il secondo posto.

Nessun problema per l'Austria, che nel gruppo G demolisce la Lettonia con un rotondissimo 6-0. La vera sorpresa sta nell'altro match, con la Polonia di Lewndowski e Piatek battuta 2-0 dalla Slovenia. Nessun grosso problema in ottica qualificazioni Euro 2020 (primo posto ancora solido a quota 12), ma qualcosa evidentemente va perfezionato.

Chiude la serata il girone I, dove il Belgio vince la gita a San Marino nonostante un primo tempo da 0-0 fino al 43'. Da lì in poi sono due volte Batshuayi, Mertens e Chadli a confezionare la quinta vittoria su cinque degli uomini di Roberto Martinez. 2-1 in rimonta della Russia in Scozia, mentre Cipro e Kazakistan fanno 1-1.

I risultati del venerdì

Ecco tutti i risultati e le classifiche dettagliate delle qualificazioni Euro 2020. Domani si torno in campo, e tra le altre sarà la volta di Portogallo, Inghilterra e Francia.

Gruppo C

  • Estonia v Bielorussia 1-2
  • Germania v Olanda 2-4

Classifica: Irlanda del Nord 12, Germania 9, Olanda 6, Bielorussia 3, Estonia 0.

Gruppo E

  • Slovacchia v Croazia 0-4
  • Galles v Azerbaijan 2-1

Classifica: Ungheria 9, Croazia 9, Galles 6, Slovacchia 6, Azerbaijan 0.

Gruppo G

  • Austria v Lettonia 6-0
  • Slovenia v Polonia 2-0

Classifica: Polonia 12, Austria 9, Slovenia 8, Israele 8, Macedonia del Nord 5, Lettonia 0.

Gruppo I

  • Cipro v Kazakistan 1-1
  • San Marino v Belgio 0-4
  • Scozia v Russia 1-2

Classifica: Belgio 15, Russia 12, Kazakistan 7, Scozia 6, Cipro 4, San Marino 0.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.