MMA, UFC 242: Khabib per la storia, Poirier per l'impresa

Il prossimo PPV UFC promette spettacolo, con main e co-main event da paura. Riuscirà Il Diamante a fare l'impresa? Oppure Khabib si confermerà?

2 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

UFC 242 potrebbe rappresentare un vero e proprio spartiacque per la community delle MMA mondiali. Il PPV che avrà sede alla The Arena di Yas Island (Abu Dhabi) ci regalerà uno dei match più attesi degli ultimi mesi al limite delle 155 libbre. Da un lato Dustin Poirier, fresco campione ad interim dopo il successo sul re dei pesi piuma Max Holloway, dall'altro l'indiscusso dominatore e giustiziere di Conor McGregor Khabib Nurmagomedov. Un incontro, questo, che promette di infiammare il pubblico degli Emirati Arabi e quello di tutto il mondo, con la Russia che trasmetterà addirittura l'evento sul suo canale televisivo ammiraglio! Insomma, una card che è vista come un vero e proprio evento di importanza fondamentale per il territorio, e che offrirà anche a tutti gli altri fighter connazionali di Khabib l'opportunità di conquistare ondate di popolarità inaudite.

Sull'analisi del match, dal canto nostro, abbiamo già snocciolato a più riprese ogni possibile chiave tattica che potrebbe portare ad un esito piuttosto che un altro. La takedown defence di Poirier, da un lato, dovrà essere pressoché impeccabile per far sì che ci sia modo di far breccia nella guardia basilare ma solida di Khabib nello stand up. Favori del pronostico tutti dalla parte di The Eagle, come ampiamente pronosticabile, ma guai a dare per spacciato Poirier che si è evoluto non poco sotto la sapiente guida di Mike Brown all'American Top Team. Co-main event che, invece, vedrà Edson Barboza e Paul Felder fronteggiarsi ancora una volta dopo il primo confronto risalente al luglio del 2015. Più di quattro anni fa, infatti, il brasiliano riuscì ad annichilire il Dragone Irlandese attraverso una strategia di logoramento fatta di calci potentissimi, che sfiancarono un Felder capace poi di maturare davvero tanto nel corso degli incontri successivi.

Per quanto riguarda il resto della main card, invece, grossa attenzione sarà puntata su due prospetti delle MMA dell'est Europa, vale a dire Islam Makhachev e Mairbek Taisumov, che affronteranno rispettivamente Davi Ramos e Carlos Diego Ferreira. Un classico derby Russia vs Brasile, che ai più magari potrà non dire nulla ma che ai fan più attenti non potrà che portare alla mente lo scontro sambo vs brasilian jiu-jitsu. Fondamentale, invece, anche l'incontro al limite della divisione pesi massimi tra Curtis Blaydes e Shamil Abdurakhimov, con il fortissimo wrestler statunitense che proverà a svoltare definitivamente dopo aver visto un po' svanire l'hype nei suoi confronti a seguito del KO patito per mano di Francis Ngannou.

MMA: Felder vs Perry
MMA: Paul Felder, in foto impegnato contro Mike Perry, affronterà Edson Barboza nel co-main event di UFC 242.

MMA: l'appuntamento con UFC 242

Per quanto riguarda la preliminary card, invece, interessante sarà assistere al rientro di Zubaira Tukhugov, che era stato squalificato prima da USADA - per positività a sostanze proibite - e poi dalle AC a seguito della rissa post-UFC 229. A fronteggiarlo Lerone Murphy. Attenzione anche alle contese di Nordine Taleb - bodyguard di Neymar - e Omari Akhmedov, che affronteranno Muslim Salikhov e Zak Cummings. Vi ricordiamo, in conclusione, che la main card di UFC 242 sarà visibile in diretta italiana esclusiva su DAZN, con commento italiano di Alex Dandi a partire dalle ore 20:00 di sabato 7 settembre. 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.