Maradona riparte dall'Argentina, è il nuovo allenatore del Gimnasia

Diego ha commentato su Instagram. "Finalmente ora è ufficiale. Sono molto felice di essere il nuovo allenatore di Gimnasia".

3 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Diego Armando Maradona riparte dall'Argentina e diventa ufficialmente il nuovo allenatore del Gimnasia ed Esgrima La Plata. Il 58enne, capitano dell'Argentina che nel 1986 ha vinto la Coppa del Mondo, prende il comando fino al termine della stagione.

Attualmente "El Lobo" (soprannome del club) è in fondo alla classifica della prima divisione e per questo ha deciso di affidarsi al Pibe de Oro, come comunicato sui social:

La stella del calcio mondiale Diego Maradona ha firmato. È lui il nuovo allenatore di Gimnasia.

Maradona ha lasciato il suo precedente ruolo manageriale nella seconda divisione messicana alla guida dei Dorados de Sinaloa lo scorso giugno, citando come motivazione dei problemi di salute, dopo aver fallito nel garantire la promozione nella massima serie. Adesso per lui riparte una nuova avventura:

Finalmente - ha scritto su Instagram - ora è ufficiale. Sono molto felice di essere il nuovo allenatore di Gimnasia. Voglio ringraziare il presidente Gabriel Pellegrino per questa opportunità e dire a tutti i fan che lavoreremo con i nostri cuori e le nostre anime per El Lobo.

Per Maradona è il suo sesto lavoro da tecnico di un club. È stato anche commissario tecnico della nazionale argentina per due anni dal 2008, portando l'Albiceleste ai quarti di finale della Coppa del Mondo 2010 in Sudafrica.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.