MMA, Poirier: "Non posso essere distrutto, a UFC 242 farò la storia"

Il campione ad interim lancia il suo guanto di sfida nei confronti del daghestano, affermando di non aver paura di lui in vista di UFC 242.

12 condivisioni 1 commento

di - | aggiornato

Share

Dustin Poirier è carico, carichissimo in vista di UFC 242. Il campione pesi leggeri ad interim avrà l'onere e l'onore di affrontare Khabib Nurmagomedov nel main event di serata, con la card di Abu Dhabi che traccerà un solco per la promotion più importante al mondo nel settore delle MMA. Emirati Arabi che vedranno, nello specifico, la terza apparizione dell'ottagono dell'Ultimate Fighting Championship nella propria capitale, sottolineando così anche il forte interesse commercial-promozionale dell'azienda nei confronti di una zona così economicamente florida e in perenne crescita.

Una scelta ben precisa, quella di Nurmagomedov vs Poirier, e che permetterà di spostare ancora una volta il focus sulle 155 libbre più famose delle MMA mondiali: da un lato, d'altronde, il grappling e il wrestling stellare di Khabib Nurmagomedov proveranno a far sì che un ritmo martellante sia fatale anche per Dustin Poirier, mentre quest'ultimo cercherà di far breccia nel mento del campione pesi leggeri UFC grazie ad una boxe divenuta ormai pazzesca e ad un BJJ schiena a terra migliorato esponenzialmente nel corso degli anni trascorsi all'American Top Team.

Ecco perché la strategia, di fatto, pare essere bella che pronta: come chiarito dallo stesso Poirier al microfono di Dan Hardy durante gli open workout di UFC 242, il fatto di avere un gran team alle spalle e soprattutto un mindset indistruttibile sarebbero delle carte molto, molto forti in vista del match di Abu Dhabi.

Dipenderà tutto da sabato, sono dentro. Dopo che avrò fermato Khabib sarà tutto più chiaro, sono entrato nell'ottica di visione delle cose. Ho sempre affrontato tante sfighe nella vita, ma le ho sempre superate. Ho un team solido alle spalle, sto bene e sono qui nel momento giusto. Non mi lascerò sfuggire questa chance dalle mani, sono qui per trarre il massimo vantaggio da questa situazione per diventare il campione del mondo indiscusso. Non posso essere distrutto e non voglio essere distrutto: sono qui per fare la storia. Sabato farò qualcosa che non è mai stato fatto prima d'ora.

MMA: UFC 236 main event
MMA: Dustin Poirier esulta dopo il match combattuto con Max Holloway a UFC 236.

MMA, sabato 7 settembre Khabib vs Poirier

Mancano pochi giorni, intanto, alla sfida che vedrà Khabib Nurnagomedov e Dustin Poirier sfidarsi con in palio il titolo indiscusso dei pesi leggeri UFC. Orario comodo, tra l'altro, per noi italiani, che potremo goderci la card a partire dalle ore 20 di sabato 7 settembre su DAZN, con commento italiano di Alex Dandi e possibilità di rivedere l'evento per una settimana attraverso il servizio on demand.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.