Germania, scandalo Metzelder: diffonde foto pedopornografiche?

La polizia gli ha sequestrato cellulare e computer, ma per ora non lo ha arrestato. L'accusa arriva da una donna di Amburgo con cui l'ex giocatore aveva una relazione.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La notizia è sconvolgente, ma arriva da una fonte tremendamente attendibile: il pubblico ministero di Amburgo ha confermato le indagini avviate contro l'ex nazionale tedesco (in carriera ha giocato per Borussia Dortmund, Real Madrid e Schalke) Christoph Metzelder. Il giocatore è infatti sospettato di un'azione vile ed infangante. Sembra infatti si sia reso colpevole di diffusione di contenuto di pornografia infantile. Al momento le autorità stanno ancora valutando le presunte prove in loro possesso.

Proprio in questi giorni Metzelder stava partecipando a un corso di coaching presso la scuola di sport (una delle più importanti in Germania) Hennef, situata nella Renania settentrionale-Vestfalia, quando è stato improvvisamente avvicinato dalla polizia. Liddy Oechtering, portavoce delle autorità ha confermato che il pubblico ministero di Amburgo ha avviato un'indagine preliminare contro l'ex calciatore. Anche in Germania, proprio come in Italia, vige però la presunzione di innocenza: Metzelder non è quindi da considerare colpevole fino a prova (e sentenza) contraria.

La situazione però è delicata: martedì gli investigatori hanno perquisito la casa dell'ex giocatore della nazionale tedesca di calcio. Come confermato dalla Oechtering al momento la polizia sta valutando le prove a carico di Metzelder. Gli investigatori hanno sequestrato il telefono cellulare dell'ex calciatore e lo hanno accompagnato nella sua abitazione di Dusseldorf, nella quale hanno sequestrato almeno un computer che sarà ora analizzato con la massima attenzione.

Metzelder nel giorno della presentazione al Real Madrid
Metzelder nel giorno della presentazione al Real Madrid

Scandalo Metzelder: accusato di diffusione di immagine pedopornografiche

Al momento, quindi, Metzelder è un uomo libero. Non è stato arrestato (anche se immediatamente trasportato in questura per un interrogatorio), è solo indagato. Stando a quanto riportato dalla Bild il blitz della polizia sarebbe stato deciso in seguito alla denuncia (arrivata tre settimane fa...) di una donna di Amburgo con cui Metzelder avrebbe avuto un rapporto in passato. Per avvalorare la propria tesi la donna avrebbe mostrato agli inquirenti ben 15 immagini di pedopornografia che le sarebbero state inviate proprio da Metzelder tramite il software di messaggistica WhatsApp.

Nel corso della giornata la polizia dovrebbe decidere se continuare nelle indagini o se invece far cadere definitivamente i sospetti nei confronti dell'ex giocatore di Borussia Dortmund e Real Madrid. L'accusa però è particolarmente grave ed infamante, per questo la polizia si sta muovendo con la massima attenzione. Non sono ammessi errori.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.