US Open, Berrettini batte Rublev e vola ai quarti di finale

L'azzurro vince 6-1 6-4 7-6 e diventa il primo italiano della storia ad arrivare a questo punto dello Slam americano da quando si gioca a Flushing Meadows.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Berrettini è diventato il primo giocatore italiano della storia a qualificarsi per i quarti di finale degli US Open da quando lo Slam americano si gioca sul cemento di Flushing Meadows. In precedenza l’attuale capitano della nazionale italiana Corrado Barazzutti era riuscito a fare ancora meglio quando il torneo si giocava ancora a Forest Hill nel 1977.

Per entrare in semifinale il tennista romano allenato da Vincenzo Santopadre dovrà battere il il francese Gael Monfils, che ha battuto lo spagnolo Pablo Andujar 6-1 6-2 6-2. Monfils è un avversario alla portata del giovane azzurro, anche se il francese sta giocando molto bene e ha vinto un fantastico incontro di terzo turno contro Denis Shapovalov in cinque set.

Berrettini ha compiuto la grande impresa di battere un giocatore in grande forma come il giovane moscovita Andrey Rublev, che arrivava dalle vittorie ottenuta nel corso dell’estate contro Dominic Thiem nei quarti di finale di Amburgo, contro Roger Federer nel secondo turno di Cincinnati e contro Stefanos Tsitsipas, Gilles Simon e Nick Kyrgios nei primi tre turni degli US Open.

Berrettini vince su Rublev
Berrettini vince e vola ai quarti di finali agli US Open

US Open, Berrettini vola ai quarti di finale

Prima del match contro Rublev il tennista azzurro aveva avuto bisogno di quattro set per battere Richard Gasquet, Jordan Thompson e il Next Gen australiano di origini russe Alexei Popyrin. Berrettini ha strappato due volte la battuta a Rublev aggiudicandosi il primo set e si è portato nuovamente in vantaggio di un break nel terzo game del secondo set e ha concesso appena sei punti su cinque turni di battuta nel secondo set.

Rublev ha mancato una palla break nel terzo set per portarsi in vantaggio sul 2-0. I due giocatori hanno tenuto la battuta fino all’undicesimo game sul punteggio di 5-5, quando Berrettini ha sfruttato la seconda palla break ma ha perso la battuta nel momento di servire per il match.

Berrettini è andato in vantaggio per 5-2 nel tie-break del terzo set ma Rublev è rimasto in partita rimontando sul 5-5. Berrettini non ha sfruttato un match point ma ne ha conquistato un altro dopo uno scambio di 22 colpi. L’azzurro ha sfruttato il secondo match point con una volée di dritto. Grazie a questo successo Berrettini sale al sedicesimo posto e potrebbe guadagnare altre tre posizioni in caso di qualificazione in semifinale.

È qualcosa di incredibile. Avrò bisogno di qualche ora per capire quello che è successo. Oggi ha funzionato tutto, ho variato con i tagli, il servizio e il dritto, le mie armi hanno funzionato. 

Novak Djokovic è stato costretto a ritirarsi sul punteggio di 2-1 nel terzo set per un infortunio alla schiena quando era sotto di due set e un break contro lo svizzero Stan Wawrinka, che accede ai quarti di finale dove affronterà il fresco campione di Cincinnati Danil Medvedev.

Era da diverse settimane che provavo dolore. Mi dispiace per il pubblico. Ho provato diversi antidolorifici, ma non ha funzionato. 

Stan Wawrinka: 

Non è mai bello finire il match in questo modo ma ho giocato comunque bene. 

Rafael Nadal ha battuto il campione degli US Open 2014 Marin Cilic in quattro set con il punteggio di 6-3 3-6 6-1 6-2 qualificandosi per i quarti di finale dello Slam newyorkese per la nona volta in carriera. Rafa ha divertito il pubblico con uno spettacolare da fuori campo. Nadal ha raggiunto almeno i quarti di finale in nove tornei dei Grande Slam consecutivi e in tre edizioni di fila degli US Open.

Nadal ha realizzato il primo break dell’incontro nel quarto game del primo set prendendo un vantaggio di 3-1, ma ha perso il servizio per la prima volta in tutto il torneo nel game successivo. Nadal ha strappato di nuovo la battuta al croato nel sesto game e ha tenuto il servizio aggiudicandosi i primo parziale per 6-3. Cilic ha pareggiato il conto dei set vincendo il secondo set con un solo break nel quarto game. Nadal ha dominato gli ultimi due set vincendo 12 degli ultimi 15 game con due break per ciascuna delle due frazioni.

È sempre speciale vedere così tanta gente sostenermi durante le mie partite qui a New York. Come ho detto prima che iniziasse il torneo, ho sempre avuto un forte legame con il pubblico di New York. Trasmettono molta energia e sono molto appassionati. Il mio prossimo avversario Diego Schwartzman sta giocando in modo incredibile. 

Nei quarti di finale Nadal affronterà l’argentino Diego Schwartzman, che ha battuto a sorpresa Alexander Zverev per 3-6 6-4 6-3 6-2 qualificandosi per i quarti di finale di un torneo del Grande Slam per la terza volta in carriera.

Zverev è andato sotto di un break nel primo set ma ha recuperato vincendo cinque game di fila. Dopo aver salvato quattro palle break nel secondo set quando era in vantaggio per 3-2 Schwartman ha realizzato il break nel game successivo. La partita ha avuto il suo momento decisivo quando Schwartman ha strappato la battuta a Zverev, nel momento in cui Zverev stava servendo per rimanere nel set sul 4-5. Schwartzman si è involato sul 4-0 in suo favore con due break di vantaggio nel quarto set. Zverev ha reagito recuperando uno dei break di svantaggio nel quinto game ma Schwartzman ha tenuto agevolmente i successivi turni di servizio aggiudicandosi il match.

Federer passeggia con Goffin

Roger Federer ha passeggiato contro David Goffin con il punteggio di 6-2 6-2 6-0 prenotando il posto nei quarti di finale dove giocherà contro un ritrovato Grigor Dimitrov, che ha battuto il Next Gen australiano Alex De Minaur con il punteggio di 7-5 6-3 6-4.

Federer ha giocato una partita perfetta illuminata da uno spettacolare passante lungolinea di rovescio al secondo match point. Federer ha raggiunto il cinquantaseiesimo quarto di finale a livello Slam e il tredicesimo a Flushing Meadows.

A volte i punteggi netti succedono. Hai buone giornate e gli altri non sono al massimo. Ho trovato subito il mio ritmo e David non era al massimo. Non è impossibile che giochi fino a 40 anni. Oggi è andata alla grande, mi sentivo alla grande, mi sentivo proprio bene. David non ha avuto una delle sue giornate migliori. Ho giocato ad un livello ottimo in una bella atmosfera. Ci sono fasi nella carriera in cui è dura, ma se sei ottimista, e ti fai stimolare dalle esperienze, è una vita bellissima. Il prossimo match contro Dimitrov sarà divertente. Abbiamo un modo di giocare simile.

Bencic batte Osaka nel torneo femminile

In un un grande torneo per il tennis svizzero l’elvetica Belinda Bencic ha eliminato la campionessa in carica Naomi Osaka con il punteggio di 7-5 6-4 qualificandosi per i quarti di finale dove giocherà contro la croata Donna Vekic, che ha battuto la tedesca Julia Goerges in tre set con il punteggio di 7-6 5-7 6-3. Bencic ha raggiunto i quarti di finale di un torneo del Grande Slam per la seconda volta in carriera eguagliando lo stesso risultato di cinque anni fa in questo torneo quando aveva appena 17 anni. La svizzera è tornata a grandi livelli in questa stagione dopo essere uscita dalle prime 300 giocatrici del mondo in seguito ad un grave infortunio al polso.

Bencic ha strappato subito la battuta alla giapponese in apertura di match e si è procurato quattro palle del doppio break ma Osaka le ha salvate con il servizio. Osaka ha rimontato vincendo tre game consecutivi. Le due giocatrici hanno tenuto la battuta fino all’undicesimo game, quando Bencic ha realizzato il break, che le ha permesso di servire per il set. Bencic ha sfruttato il secondo set point aggiudicandosi il primo parziale per 7-5. Bencic ha realizzato il break nel quinto game del secondo set con un doppio fallo di Osaka. La nipponica ha chiesto un medical time-out per un problema al ginocchio. Bencic non ha rischiato più nulla e ha tenuto i successivi turni di servizio chiudendo il secondo set per 6-4 dopo 1 ora e mezzo di gioco. Bencic ha battuto Osaka per la terza volta in questa stagione.

Sono entrata in campo con la stessa mentalità che avevo adottato nei precedenti incontri con Naomi Osaka. Sono rimasta concentrata sul mio gioco senza lasciarmi influenzare dall’atmosfera nello stadio. E’ la mia vittoria più importante. Il mio gioco si basa sull’istinto.

La teenager canadese Bianca Andreescu ha superato la giovane statunitense Taylor Townsend per 6-1 4-6 6-2 al quinto match point raggiungendo  quarti di finale a livello Slam per la prima volta nella sua carriera. Finisce lo straordinario torneo di Taylor Townsend, che ha eliminato la campionessa di Wimbledon Simona Halep. Andreescu giocherà il suo quarto di finale contro la belga Elise Mertens, che ha battuto la wild-card statunitense Kathie Ahn.

Ho una sensazione straordinaria aver raggiunto i quarti di finale. Sogno questo traguardo da tanto tempo. Finora è stato il miglior anno della mia carriera. Non ho mai sentito così tanta fiducia come ora.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.