Premier League: calciomercato di nuovo allineato con gli altri Paesi?

Nella prossima riunione di Lega a settembre sarà affrontato l'argomento, previste tante adesioni.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La Premier League verso il ritorno all'omologazione (o quasi) delle date del calciomercato. Secondo quanto riportato dal Daily Mail, infatti, sono molti i club inglesi che hanno espresso il loro malessere per le condizioni in cui si sono trovati in questa sessione estiva, conclusa con due settimane d'anticipo rispetto a tutti gli altri principali campionati europei.

Tra le società infastidite e che si sono sentite danneggiate da questa disuguaglianza, ci sarebbero anche Manchester City, Manchester United, Arsenal, Liverpool e Tottenham, mentre il Chelsea vorrebbe proseguire su questa linea, disinteressandosi di quanto accade nella altre leghe europee.

Nella prossima riunione della PL a settembre sarà dunque discussa l'eventualità di tornare alla modalità del passato (l'eventuale votazione sarebbe poi a novembre): per ottenere l'ok sarà sufficiente che 11 club su 20 della Premier League votino in favore del cambiamento.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.