Neymar, nel 2020 possibile l'addio al PSG: il prezzo lo decide la FIFA

Sfumato il ritorno al Barcellona, il brasiliano rimane al Paris Saint-Germain ma tra un anno potrà contare su una normativa che dovrebbe riuscire a liberarlo per una cifra pari a circa 170 milioni di euro.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

La sessione di calciomercato dell'estate 2019 ha regalato numerosi colpi degni di nota agli appassionati ma ha visto concludersi con un nulla di fatto la trattativa più appassionante, quella legata al nome di Neymar: più volte sembrato a un passo dal ritorno al Barcellona, O Ney è infine rimasto prigioniero del PSG, club che lo ha acquistato due anni fa dopo aver pagato la clausola pari a 222 milioni di euro e che non ha accettato le offerte ricevute per il suo campione brasiliano non ritenendole adeguate.

Una prigione dorata, senza alcun dubbio, ma pur sempre una prigione per uno dei più forti calciatori al mondo, che a 27 anni voleva tornare nel club che lo ha lanciato nel calcio che conta e che invece sarà costretto a fare buon viso a cattivo gioco nel PSG, dovendo peraltro giocarsi il posto con una concorrenza composta da Mbappé, Cavani e l'ultimo arrivato Mauro Icardi. Il club di Nasser Al-Khelaifi ha fatto del prezzo del brasiliano una questione di principio, ma nell'estate del 2020 potrebbe essere infine costretto a cedere e a salutare il suo campione.

Come rivela il giornalista Roger Torelló di Mundo Deportivo, infatti, esiste una normativa FIFA che tra 12 mesi potrebbe venire in aiuto di Neymar permettendogli di liberarsi dietro il pagamento di una cifra calcolata dal massimo organismo calcistico mondiale e che il PSG non potrebbe fare altro che accettare, una vera e propria clausola di rescissione automatica che si stima potrebbe assestarsi intorno ai 170 milioni di euro. In questo senso il Barcellona starebbe già studiando la situazione.

Neymar in allenamento con il PSG
Accostato a Juventus, Real Madrid e soprattutto Barcellona, Neymar alla fine non è riuscito a lasciare il PSG in quest'ultima sessione estiva di calciomercato.

Neymar, nel 2020 potrebbe arrivare la clausola della FIFA

I regolamenti FIFA cercano di proteggere il club ma anche, contemporaneamente, la libertà dei calciatori: in questo caso la normativa si applicherebbe su Neymar nel 2020 perché riguarda la creazione di una clausola ad hoc per quei calciatori che militano da almeno tre anni in un club e che nello stesso periodo di tempo non hanno mai firmato un rinnovo contrattuale.

Una vera e propria clausola di rescissione, un risarcimento per il club interessato che viene calcolato sul costo di acquisto del giocatore, sull'ammortamento avvenuto e su altre variabili: secondo l'entourage di Neymar questo andrebbe ad attestarsi appunto intorno ai 170 milioni di euro, cifra importantissima ma che in questo calciomercato - e senza l'acquisto di Griezmann - il Barcellona si sarebbe anche potuto permettere.

Le offerte recapitate dai blaugrana ai parigini invece sono state respinte puntualmente al mittente in estate: i catalani proponevano giocatori in cambio e una cifra inferiore a quella richiesta dal PSG, tra un anno invece potrebbero semplicemente presentarsi a Parigi e riprendersi il brasiliano pagandolo 50 milioni in meno di quanto incassato nel 2017, 222 milioni di euro che resero O Ney il calciatore più costoso di sempre. L'addio a Parigi e il nuovo matrimonio con il Barcellona, insomma, è sfumato soltanto per il momento.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.