Caos Barcellona, il WBA lo denuncia alla FIFA per il giovane Barry

Il club inglese non ha ricevuto l'indennizzo da parte dei catalani per l'acquisto del talento inglese di soli 16 anni.

2 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Altro caso di mercato con protagonista il Barcellona, stavolta accusato direttamente dal West Bromwich Albion di non aver pagato l'indennizzo dopo aver strappato al club inglese il giovane talento 16enne Louie Barry.

Secondo quanto riportato dal Mirror, il WBA sarebbe furioso perché i blaugrana non avrebbero versato i circa 260.000 euro per il trasferimento dei giocatori minorenni da continente a continente. I Baggies non hanno ricevuto ancora nessun pagamento e denunceranno i catalani direttamente alla FIFA.

Barry è considerato uno degli astri nascenti del calcio inglese e giocava nel WBA da quando aveva 6 anni. Avrebbe dovuto unirsi alla squadra Under19 del Barça ma nonostante abbia già debuttato in amichevoli estive non potrà essere schierato finché il contenzioso non sarà risolto.

Ennesima grana per il Barcellona che aveva già fatto discutere con l'acquisto del 16enne britannico dopo che lo stesso ragazzo aveva già trovato l'accordo e persino svolto le visite mediche col Paris Saint-Germain.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.