Serie A, le pagelle di Cagliari-Inter: Sensi illumina, male Cerri

L'ex Sassuolo è il migliore in campo dei suoi in una partita difficile. Nei sardi disastroso Cerri, buona prova di Joao Pedro.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Seconda giornata e seconda vittoria per l'Inter che trova i tre punti battendo a fatica un ottimo Cagliari grazie alle reti segnate da Lautaro Martinez e Lukaku dopo il momentaneo pareggio di Joao Pedro.

Il Toro ha portato avanti i suoi con un colpo di testa prima del gol del brasiliano. A decidere la partita è il belga capace di trasformare il calcio di rigore nel finale del secondo tempo che da i 3 punti alla formazione lombarda.

Una partita difficile quella di Cagliari per la squadra nerazzurra, trascinata però da un Sensi in grande forma e da un Lukaku al suo secondo gol nelle prime due presenze in Serie A. Bene Joao Pedro nei padroni di casa, molto male Cerri che viene sostituito durante l'intervallo da Maran.

Joao Pedro contro l'Inter
Joao Pedro è stato il migliore del Cagliari

Serie A, le pagelle di Cagliari-Inter

Cagliari (3-5-2): Olsen 5,5; Pisacane 5 (75' Castro 5,5), Ceppitelli 5,5, Klavan 6; Nandez 6,5, Rog 6, Nainggolan 6,5 (85' Cigarini S.V.), Ionita 6, Pellegrini 6; Joao Pedro 6,5, Cerri 4,5 (45' Simeone 6).

Inter (3-5-2): Handanovic 5,5; D’Ambrosio 5,5, Ranocchia 6,5, Skriniar 6; Candreva 5,5 (78' Godin 5,5), Vecino 5 (69' Barella 5,5), Brozovic 5,5, Sensi 7, Asamoah 6; Lautaro 6,5 (77' Politano 5,5), Lukaku 6. 

I migliori

Sensi - 7

Altra ottima prova del centrocampista della Nazionale che è sempre al centro delle azioni decisive dell'Inter: suo l'assist per Lautaro e sua la splendida giocata che porta al calcio di rigore poi trasformato da Lukaku.

Joao Pedro - 6,5

Sicuramente il più positivo dei suoi, anche perché deve reggere da solo il peso dell'attacco nel primo tempo accanto a un disastroso Cerri che spreca un suo grande assist. Il gol nella ripresa è il premio per un'ottima prestazione.

I peggiori

Cerri - 4,5

L'assenza di Pavoletti si sente nell'attacco del Cagliari non soltanto per il valore dell'ariete ma anche perché Cerri non si sta dimostrando un sostituto affidabile. Il centravanti fatica a tenere palloni in avanti, spreca una grande chance e viene spesso beccato dal pubblico. In più è lui a contrastare (male) Lautaro nell'occasione del primo gol, la sostituzione all'intervallo è inevitabile.

Vecino - 5

Partita difficile per l'uruguayano che ha sofferto molto la vivacità del centrocampo del Cagliari, bravo ad annullare le sue classiche progressioni con e senza palla. L'ex Fiorentina esce nel secondo tempo senza aver lasciato il segno.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.