Formula 1, GP Belgio 2019: programma, orari, diretta TV e streaming

Tutte le informazioni per seguire il Gran Premio del Belgio 2019 di Formula 1.

0 condivisioni 0 commenti

di -

Share

Dopo la pausa estiva, il campionato 2019 di Formula 1 è pronto a tornare protagonista. In questo weekend si disputa il Gran Premio del Belgio, uno degli appuntamenti più attesi della stagione visto che si corre in un circuito storico come quello di Spa-Francorchamps.

Lewis Hamilton si presenta a questo GP da leader della classifica con 250 punti, ben in 62 più del compagno Valtteri Bottas. Il trionfo nell'ultima gara corsa in Ungheria ha consolidato il primato del cinque volte campione del mondo. Il team Mercedes, che ha deciso di confermare il finlandese anche per il 2020, spera di fare una doppietta per allungare ulteriormente nella classifica costruttori che già la vede dominante con 438 punti, 150 di vantaggio rispetto alla Ferrari. 

Ma la stessa Ferrari e anche la Red Bull non vogliono stare a guardare. Nel weekend belga entrambe le squadre daranno il massimo per vincere. Il circuito sulla carta può essere ideale per la SF90, monoposto che si esalta su piste veloci. Sebastian Vettel e Charles Leclerc potrebbero avere una chance per conquistare la prima vittoria dell'anno della scuderia di Maranello. Attenzione al solito Max Verstappen, trionfatore in Austria e Gran Bretagna. Nato proprio il Belgio, il figlio d'arte avrà tantissimi tifosi a sostenerlo. Sarà interessante osservare anche le prestazioni del suo nuovo compagno Alexander Albon, che ha rimpiazzato Pierre Gasly (tornato in Toro Rosso). Come sempre, da seguire pure la lotta tra gli altri team. McLaren si confermerà ancora la quarta forza del campionato?

Vettel, Hamilton e Verstappen sul podio del GP Belgio 2018 di Formula 1
Vettel, Hamilton e Verstappen sul podio del GP Belgio 2018 di Formula 1

Formula 1, GP Belgio 2019: informazioni sul circuito e statistiche

Il Gran Premio del Belgio fa parte del calendario della Formula 1 dal 1950, quando fu il leggendario Juan Manuel Fangio ad assicurarsi la vittoria nella prima edizione. Solamente in sei occasioni non si è disputato: 1957, 1959, 1969, 1971, 2003 e 2016. Dodici volte non si è corso nello storico circuito di Spa-Francorchamps: il tracciato di Nivelles ha ospitato il GP in due di esse e quello di Zolder in altre dieci.

La pista di Spa-Francorchamps è la più lunga del Mondiale, misura 7004 metri ed è costituita da 19 curve. Si tratta di un circuito che esalta le prestazioni delle monoposto, visto che presenta lunghi rettilinei e curve veloci. Nel primo settore si trovano le due celebri curve alle quali si arriva in salita dopo l'uscita dalla 1, denominata La Source: ci riferiamo a Eau Rouge e Raidillon, che si percorrono in piena velocità e danno tanta adrenalina ai piloti. Superate quelle, c'è il lungo rettifilo Kemmel Straight sul quale è fondamentale disporre di un motore potente. Nel secondo settore ci sono curve a media e medio-alta velocità, dove conta tanto il carico aerodinamico. Nel terzo la power unit torna a giocare un ruolo fondamentale, anche se poi l'ultima chicane prima del rettilineo del traguardo è molto lenta. Serve buona trazione per uscire bene da quel punto.

Ci sono due tratti dove è possibile utilizzare l’ala mobile per il sorpasso: nel rettifilo principale e sul Kemmel Straight. In generale sul circuito belga le monoposto adottano assetti a medio-basso carico aerodinamico per essere performanti nei molti tratti veloci, cercando di non sacrificare troppo l'aderenza. I motori vengono molto sollecitati, dunque anche il fattore affidabilità è importante oltre a quello prestazionale. Per quanto concerne le gomme, il tracciato le stressa abbastanza e non a caso Pirelli porta le mescole più dure a disposizione: C1 (hard), C2 (medium) e C3 (soft).

Nel 2018 il vincitore del Gran Premio del Belgio è stato Sebastian Vettel, che proprio a Spa-Francorchamps ha ottenuto il suo ultimo trionfo in F1. Sul podio con lui anche Lewis Hamilton e Max Verstappen. Il pilota con più successi in questo GP è Michael Schumacher a quota sei, seguito da Ayrton Senna a cinque. Vettel e Hamilton sono appaiati a tre, uno in meno di Jim Clark e Kimi Raikkonen. Il driver della Mercedes, però, è primatista di pole position (sei). La Ferrari ha vinto diciassette volte ed è il costruttore più vincente in terra belga.

Michael Schumacher vincitore del GP Belgio 1992 di Formula 1
Michael Schumacher in Belgio ha esordito in Formula 1 nel 1991 e vinto la sua prima gara nel 1992

Programmazione, orari, diretta TV e streaming

Il Gran Premio del Belgio 2019 di Formula 1 sarà trasmesso in diretta TV da Sky Sport F1 HD. Il canale proporrà Prove Libere, Qualifiche, Gara e tutti gli approfondimenti dedicati all'appuntamento. La diretta streaming su PC, smartphone e tablet è a disposizione sull'app SkyGo. In alternativa c'è Now TV, servizio streaming di Sky. Per coloro che non sono abbonati, bisogna aspettare le differite sul canale in chiaro TV8: sabato e domenica verranno trasmesse Qualifiche e Gara. Di seguito la programmazione completa del weekend di F1.

Sky Sport F1 HD

  • Venerdì 30 agosto
    ore 11:00 – 12:30, Prove libere 1
    ore 15:00 – 16:30, Prove libere 2
  • Sabato 31 agosto
    ore 12:00 – 13:00, Prove libere 3
    ore 15:00, Qualifiche
  • Domenica 1 settembre
    ore 15:10, Gara

TV8

  • Sabato 31 agosto
    ore 18.00, Qualifiche
  • Domenica 1 settembre
    ore 18.00, Gara

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.