Virgil Van Dijk conquista il premio UEFA come giocatore dell'anno

Il difensore del Liverpool svetta su Cristiano Ronaldo e Messi e conquista l'ambito riconoscimento oltre a quello di miglior difensore. Alisson il miglior portiere, Frenkie de Jong si impone tra i centrocampisti. Show di Cantona.

1 condivisione 1 commento

di - | aggiornato

Share

Nella suggestiva cornice di Montecarlo la UEFA celebra le sue squadre e i suoi campioni durante il sorteggio dei gironi della Champions League, il più ricco e seguito torneo per club al mondo. L'occasione per i grandi del calcio di riunirsi e confrontarsi e per il massimo organismo calcistico europeo di celebrare sé stessa e gli uomini che rendono il calcio il fenomeno di massa che è da sempre. L'attesa per i premi individuali è alta tanto quanto quella per i sorteggi: chi sarà il giocatore dell'anno tra Virgil Van Dijk, Lionel Messi e Cristiano Ronaldo?

A spuntarla è il difensore olandese del Liverpool, letteralmente insuperabile nel corso della passata stagione e autentico trascinatore di una squadra capace di sfiorare la vittoria della Premier League e soprattutto di conquistare la Champions League, trionfo che sancisce la definitiva affermazione del calcio inglese. Il successo di Virgil Van Dijk è invece quello di un difensore - ruolo spesso snobbato nelle epiche e nelle cronache calcistiche - che quando si trasferì ai Reds, pagato quasi 85 milioni di euro, fu definito da molti "sopravvalutato". Oggi che è il giocatore dell'anno e in piena corsa per il Pallone d'Oro 2019 molte opinioni sono decisamente cambiate.

Prima di tutto voglio ringraziare i miei compagni e lo staff, senza di loro non sarei qui oggi. E voglio ringraziare la mia famiglia: è stato un lungo viaggio, a 18 anni non ero quello che si può dire un professionista conosciuto, ci ho messo tanto per emergere. Per questo sono orgoglioso del mio percorso e di questo trofeo, il cui merito è di chi mi ha accompagnato lungo tutta questa strada. Sarò sempre grato a tutti loro. Il mio idolo? Era Ronaldinho, trasmetteva gioia in chi lo guardava giocare.

Virgil Van Dijk riceve il premio come giocatore dell'anno UEFA

Virgil Van Dijk è il giocatore dell'anno, superati Messi e CR7

Prima del sorteggio il presidente della UEFA Aleksander Ceferin premia con lo speciale President's Award Eric Cantona, leggenda del Manchester United e del calcio mondiale che continua ad essere una presenza importante nel mondo dello sport anche a distanza di più di vent'anni dal ritiro. King Eric ringrazia a modo suo, iniziando con una citazione di Re Lear e ringraziando con un messaggio criptico e fuori dagli schemi.

"Noi siamo per gli Dei come le mosche per i monelli. Ci uccidono per il loro spasso". Presto la scienza sarà capace di rallentare l'invecchiamento delle cellule, presto saremo eterni. Soltanto gli incidenti, i crimini e la guerra continueranno ad ucciderci. Sfortunatamente i crimini e le guerre si moltiplicheranno. Ma io amo il calcio. Grazie.

Salutati Wesley Sneijder e Petr Cech, protagonisti del sorteggio dei gironi per la UEFA Champions League 2019/2020, è il momento di assegnare il premio come miglior portiere della passata stagione che viene vinto dal brasiliano Alisson del Liverpool: acquistato per più di 60 milioni nel calciomercato estivo 2018, decisivo per la qualificazione agli ottavi di finale dei Reds futuri vincitori grazie a uno spettacolare intervento su Milik, l'ex Roma ha la meglio su Hugo Lloris e Marc-André ter Stegen.

Vincere la Champions è un sogno che ho fin da bambino, tutti sognano di vincerla da piccoli. Anche quando ho iniziato la mia carriera l'obiettivo era vincere questo trofeo. Ringrazio per tutto la mia famiglia, me stesso e i miei compagni, spero arrivino ancora tanti altri trofei.

Sorteggiate le squadre della prima fascia è il momento di assegnare il premio di miglior difensore: nonostante la qualificata presenza del neo-juventino Matthijs de Ligt, capitano dell'Ajax rivelazione, e del compagno di squadra Trent Alexander-Arnold, il premio va a Virgil Van Dijk, vero e proprio muro invalicabile su cui si sono infranti gli attacchi di tanti avversari del Liverpool. L'olandese, miglior giocatore nella finale vinta contro il Tottenham, ringrazia e guarda già avanti.

Mi sono goduto le vacanze, ho cominciato a realizzare davvero quello che eravamo riusciti a fare soltanto quando ci siamo fermati. La stagione però è già ricominciata e vogliamo cercare di vincere ancora la Champions, lotteremo e daremo tutto nonostante ci siano tante squadre fortissime. Cercheremo di arrivare fino alla finale di Istanbul. 

Il centrocampista dell'anno è invece il 22enne Frenkie de Jong, passato in estate al Barcellona - che lo aveva acquistato già a gennaio 2019 - e che è stato insieme a De Ligt uno dei protagonisti della fantastica cavalcata dell'Ajax che ha sorpreso l'Europa. L'olandese, che la spunta su Christian Eriksen e Jordan Henderson, ci tiene a ringraziare il club che lo ha lanciato definitivamente nel calcio che conta.

Per noi dell'Ajax il cammino nella scorsa stagione è stato un viaggio incredibile, non so ancora come ci siamo riusciti ma avevamo talento in campo e se lo combini con una grande strategia i risultati arrivano.

Sorteggiata la terza fascia è il momento di scoprire qual è stato il miglior attaccante dell'anno: si rinnova il duello tra Cristiano Ronaldo e Lionel Messi ed è l'argentino, autore anche del gol più bello dell'ultima Champions League, a spuntarla sul portoghese e su Sadio Mané, straripante attaccante del Liverpool campione. La Pulce incassa e ribadisce la sua ricetta, duro lavoro e guardare sempre avanti.

Inizio ogni stagione con lo stesso obiettivo di sempre, cercare di superarmi a livello individuale, di squadra e di migliorare come gruppo. Ci proveremo anche stavolta. Il mio ritorno in campo dopo l'infortunio? Vedremo.

La UEFA poi consegna gli #EqualGame Awards al Borussia Dortmund e al tifoso del Burnley Scott Cunliffe. Il club tedesco si è distinto per la sua politica mirata a estirpare dalla sua tifoseria le infiltrazioni di estrema destra, combattere giorno per giorno il razzismo e una chiara posizione sui diritti dei rifugiati e dei richiedenti asilo. Cunlifee, invece, ha raggiunto di corsa ogni gara esterna giocata dal suo club del cuore nella passata stagione: l'iniziativa, chiamata RunAway Challenge lo ha visto percorrere oltre 5mila chilometri e raccogliere per beneficienza ben 60mila euro.

Spazio anche alla giocatrice dell'anno: la scelta è tra tre delle tante stelle che giocano nel Lione capace di vincere il treble e di conquistare la quarta Champions League consecutiva, la sesta nelle ultime otto edizioni. È l'inglese Lucy Bronze, difensore, a spuntarla sulle compagne Amandine Henry e Ada Hegerberg: non potendo essere presente alla premiazione ringrazia con un videomessaggio.

Grazie per questo premio, mi rende molto orgogliosa anche perché ho superato amiche e compagne fantastiche. Sono in ritito con l'Inghilterra ed è un peccato non potere essere lì con voi. Non avrei mai potuto vincere senza il Lione, senza le mie compagne, ognuna di noi avrebbe potuto conquistare questo trofeo. Siamo una squadra fantastica e abbiamo giocato una stagione fantastica.

Ed ecco il momento che tutti aspettavano: ancora una volta i due grandi rivali Lionel Messi e Cristiano Ronaldo sono in corsa per un premio, come tantissime volte è accaduto nel corso degli ultimi 15 anni che li hanno visti competere costantemente l'uno con l'altro per decidere chi fosse il migliore. I due sono seduti l'uno di fianco all'altro, ridono e scherzano: la Pulce dice di voler continuare a segnare il più possibile, CR7 prima omaggia l'Italia e la Juventus, la sua scelta a sorpresa nell'estate del 2018, quindi risponde all'argentino che ha definito la loro una bella rivalità.

Sono 15 anni che condividiamo lo stesso palco, è bello, non è facile né scontato. Mi mancano le partite in Spagna contro di lui, giocare contro di lui mi ha spinto a migliorare come io ho fatto con lui. Ritirarci insieme? Lui ha due anni in meno di me, ma credo di essere ancora in forma nonostante tutto! E spero di essere ancora qui tra un anno, l'anno dopo e l'anno dopo ancora. Spero che questa nostra rivalità durerà il più a lungo possibile.

A spuntarla tra i due litiganti, e a conquistare il premio come giocatore dell'anno, è invece come detto Virgil Van Dijk, colonna del Liverpool campione d'Europa e dell'Olanda. Un risultato giusto e che in tanti si aspettavano, che premia un difensore praticamente insuperabile e una categoria spesso sottovalutata in un calcio abituato da sempre a celebrare i grandi goleador. Se questo trionfo sarà stata un'eccezione o il segnale di un'inversione di tendenza lo dirà soltanto il tempo.

UEFA Awards, tutti i premi assegnati a Montecarlo

  • UEFA President's Award 2019: Eric Cantona
  • UEFA Champions League Goalkeeper of the Season 2018/2019: Alisson
  • UEFA Champions League Defender of the Season 2018/2019: Virgil Van Dijk (migliore in campo in finale)
  • UEFA Champions League Midfielder of the Season 2018/2019: Frenkie de Jong
  • UEFA Champions League Forward of the Season 2018/2019: Lionel Messi
  • UEFA’s 2019 #EqualGame Award winners: Borussia Dortmund & Scott Cunliffe
  • UEFA Womens Player of the Year: Lucy Bronze
  • UEFA Champions League Player of the Season 2018/2019: Virgil Van Dijk 

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.