De Rossi e Boca in semifinale di Libertadores: Superclasico in arrivo?

Forti della vittoria per 3-0 ottenuta all'andata gli Xeneizes eliminano gli ecuadoriani della LDU Quito e avanzano al penultimo atto, dove molto probabilmente se la vedranno con gli eterni rivali del River Plate.

0 condivisioni 0 commenti

di - | aggiornato

Share

Impegnato nella gara di ritorno di Coppa Libertadores contro la Liga Deportiva Universitaria de Quito, forte del 3-0 ottenuto all'andata in Ecuador grazie alle reti di Abila, Reynoso e all'autogol di Medina, il Boca Juniors di Daniele De Rossi archivia la pratica con uno 0-0 tra le mura amiche della Bombonera e supera i quarti di finale guadagnandosi un posto nel penultimo atto della più importante manifestazione per club del Sud America.

A Buenos Aires va in scena una partita dura, vivace nonostante il risultato finale e che vede gli uomini guidati da mister Gustavo Alfaro sprecare diverse occasioni da gol: schiacciati da un ambiente come al solito entusiasta e rumoroso, la LDU Quito settima in classifica nel campionato ecuadoriano (17 i punti che separano la squadra dell'uruguaiano Repetto dal Macarà capolista) prova a metterla sul piano fisico fin dai primi minuti di gioco ma appare nettamente inferiore ai più quotati avversari.

Il Boca Juniors controlla la gara in lungo e in largo, non riuscendo però a tradurre il dominio con un gol che sarebbe stato assolutamente meritato e che non arriva a causa dell'imprecisione degli Xeneizes in fase conclusiva, della sfortuna - traversa di Villa a mezz'ora dal termine - e della bravura del 33enne portiere ospite, l'argentino Adrián Gabbarini, bravo a sventare numerose conclusioni a botta sicura tra cui quella capitata sui piedi di De Rossi a 5 minuti dalla conclusione.

Daniele De Rossi abbraccia Franco Soldano

De Rossi, esordio in Libertadores e gol sfiorato: il Boca è in semifinale e aspettta il River Plate

L'ex capitano della Roma, arrivato un mese fa, esordisce in Coppa Libertadores quando a 10 minuti dalla fine Alfaro lo inserisce al posto del giovane Nicolas Capaldo. Il Boca Juniors passa il turno ma dovrà decisamente migliorare il proprio rendimento negli ultimi 16 metri per ambire alla vittoria finale: la LDU Quito, pur volenterosa, non è sembrata mai capace di poter impensierire davvero gli Xeneizes, che in semifinale però con tutta probabilità si troveranno ad avere a che fare con avversari di ben altro spessore.

Quasi sicuramente, infatti, il prossimo ostacolo sulla strada di De Rossi e compagni sarà rappresentato dagli eterni rivali e campioni in carica del River Plate, che dopo la vittoria per 2-0 ottenuta all'andata contro il Cerro Porteno (le reti, entrambe su rigore, firmate da Ignacio Fernandez e Santos Borré) andranno a giocarsi in Paraguay il passaggio al turno successivo che se ottenuto renderebbe realtà un nuovo Superclasico in Libertadores, una riedizione della sfida che la scorsa stagione decise il club Re del Sud America e che vide trionfare i Milionarios.

L'altra semifinale sarà l'ennesimo derby brasiliano dopo i due andati in scena ai quarti: il Gremio, dopo aver perso l'andata in casa per 1-0, espugna a sorpresa il campo del Palmeiras con un 2-1 in rimonta che porta le firme di Everton, tra gli obiettivi del Milan, e Alisson, omonimo del portiere del Liverpool che però gioca mezzala. Più netta la vittoria del Flamengo di Gabigol: al 2-0 ottenuto in casa grazie alla doppietta di Bruno Henrique la squadra dell'ex meteora dell'Inter fa seguire un 1-1 firmato nel finale proprio dall'attaccante, rinato in Brasile dopo le delusioni europee.

Share

Commenta

Ti potrebbe interessare anche:

Questo sito internet utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza di navigazione, analizzare l’utilizzo del sito e per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Puoi saperne di più o per negare il consenso ad alcuni a tutti i cookie clicca qui Informativa sui Cookies. Chiudendo questo banner, cliccando in seguito o continuando a utilizzare il sito, acconsenti all’utilizzo dei predetti cookie.